Home Cultura Cultura Ancona

Ostra Vetere, serata venerdì tra archeologia e jazz

0
CONDIVIDI

Appuntamento assolutamente da non perdere quello del 13 luglio ad Ostra Vetere.

Nell’ambito degli eventi collegati alla valorizzazione dell’Area Archeologica “Le Muracce”, a conclusione di una breve conferenza a cura dei professori Pier Luigi Dall’Aglio e Carlotta Franceschelli che presenteranno al pubblico l’anteprima del volume, in preparazione, sui primi 12 anni di ricerche nel sito di Ostra antica, si esibiranno due tra i maggiori interpreti della chitarra jazz italiana. Nella piazza Santa Maria Satellico, di fronte al Museo cittadino, alle ore 21,30 circa, il duo composto da Fabio Zeppetella e Umberto Fiorentino, proporrà il progetto “Temi Variazioni & Metamorfosi”, progetto discografico registrato presso il Riff Raff Jazz Studio di Trevignano Romano. La chitarra jazz è l’assoluta protagonista di questo progetto a quattro mani di Umberto Fiorentino e Fabio Zeppetella, omaggio a Jim Hall, uno dei principali maestri jazz dello strumento a sei corde. Temi Variazioni & Metamorfosi è il frutto maturo di una collaborazione intensa tra due musicisti di spessore, che da tempo sono annoverati tra i migliori chitarristi jazz italiani. Nello specifico di questa formazione il ruolo dei due chitarristi non è da ricercarsi nella duplice veste di solista e accompagnatore, quanto in quello di essere artefici di una fusione così estrema da spingere la pratica dell’interplay verso il contrappunto. I temi, gli assoli, la tessitura armonica, l’improvvisazione pura sono frammentati e distribuiti in modo estemporaneo, con l’obiettivo di mantenere distinta e chiara la voce di ciascuno dei due musicisti pur cercando momenti in cui le due chitarre suonano come un solo strumento. Le dodici tracce del disco che verrà presentato suonano morbide, merito soprattutto della pasta sonora delle chitarre: rigorosamente al naturale, senza effetti o artifici elettronici, e dal timbro chiaro e corposo, diverso dal suono scuro delle chitarre che si è soliti ascoltare all’interno della sezione ritmica di un’orchestra jazz. L’intesa tra i due musicisti è notevole: un forte equilibrio pervade, e le due chitarre si completano senza mai ostacolarsi nello sviluppo creativo. I fraseggi solistici trovano l’accompagnamento e l’armonia ideale nel lavoro del compagno, e viceversa; in alcuni casi, la voglia di fondersi in un unico strumento spinge fino a contrappunti tra i due fraseggi melodici che richiamano forti sensazioni barocche. Gli arrangiamenti per due chitarre degli standards formano la personalità generale del progetto, da cui poi parte il gioco di ricerca; in tal senso, il coinvolgimento emotivo di Fiorentino e Zeppetella è forte, e spesso crea momenti intensi e struggenti.

L’evento, ad ingresso libero è organizzato dal Comune di Ostra Vetere in collaborazione con l’Associazione Pro Loco e Corinaldo Jazz. Per informazioni telefonare ai numeri 071965053 int. 1 del Comune o al numero 071965700 del Polo Museale Terra di Montenovo oppure scrivete a  polomuseale@comune.ostravetere.an.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here