Home Consumatori Consumatori Ancona

Pesca, la Regione Marche presente a Tipicità in Blu

0
CONDIVIDI
Turismo Balneare
Turismo Balneare

ANCONA 16 MAG. Il consumo a “miglia zero” del pesce fresco dell’Adriatico e le nuove prospettive della pesca, alla luce della politica comune europea, saranno al centro dei due convegni promossi dalla Regione Marche nell’ambito della manifestazione “Tipicità in blu”, che si terrà ad Ancona dal 19 al 22 maggio. I due eventi della Regione avranno luogo alla Mole Vanvitelliana. Saranno aperti al pubblico previa iscrizione ai link: http://www.advancedcongressi.it/ADVIT/CONGRESSI/REGIONEMARCHE/formiscrizione-19-maggio-2016_OK.htm e http://www.advancedcongressi.it/ADVIT/CONGRESSI/REGIONEMARCHE/formiscrizione-20-maggio-2016_OK.htm
Giovedì 19 maggio, dalle ore 15.00, verrà dato spazio al tema dell’educazione alimentare, per condividere le buone pratiche del programma “Pappafish”, che incentiva l’introduzione del pesce fresco nelle mense scolastiche delle Marche. Partendo dall’esperienza del progetto Ecosea, finanziato dall’Unione europea per promuovere la tutela dell’ambiente marino e delle risorse ittiche dell’Adriatico, si affronterà il tema della sostenibilità alimentare e della filiera corta, discutendone con esperti del settore.
Venerdì 20 maggio, per l’intera giornata, a partire dalle ore 9.30, si terrà una conferenza sul futuro della pesca in Adriatico con esponenti del Parlamento e della Commissione europea, del Ministero, le associazioni di categoria, gli Istituti di ricerca. È prevista la partecipazione del sottosegretario di Stato, Giuseppe Castiglione. Si parlerà delle nuove prospettive alla luce della Politica comune delle pesca 2014-2020 e del Fondo europeo per gli affari marittimi. Un’analisi su come gli strumenti finanziari messi a disposizione dall’Unione europea possano incidere sul futuro del settore e su come intraprendere una gestione condivisa e sostenibile delle risorse idriche nell’Adriatico.
Nelle due giornate, la Regione sarà presente anche con laboratori creativi rivolti agli alunni della scuola primaria, in cui saranno proposti percorsi sensoriali per sensibilizzare le giovani generazioni alla valorizzazione dell’ecosistema marino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here