Home Cronaca Cronaca Ancona

Polizia, il V.Q.A. Dr Pinto nuovo capo Squadra Mobile di Ancona

0
CONDIVIDI
Polizia

ANCONA 8 MAG.  Questa mattina, il Questore Oreste Capocasa ha presentato il nuovo Dirigente della Squadra Mobile, il V.Q.A. Dr. Carlo PINTO.

Il dr. PINTO é entrato a far parte della Polizia di Stato nel 1987, a 19 anni, con la qualifica di Agente Ausiliario, ovvero il ruolo riservato a quei giovani che intendevano assolvere agli obblighi di leva nella Polizia.

Nominato Agente Ausiliario viene assegnato al IV Reparto Mobile di Senigallia e, successivamente, all’Ufficio scorte della Questura di Bologna fino al 1990, anno in cui inizia a prestare servizio presso la Questura di Ancona, nell’U.P.G.S.P., Sezione Volanti.

 

Durante la permanenza ad Ancona transita per concorso nei ruoli dei Vice Sovrintendenti e, successivamente, nel ruolo degli Ispettori con funzioni di Coordinatore della Squadra Volanti.

Iscrittosi alla facoltà di Giurisprudenza, dopo la laurea partecipa e supera il concorso per la qualifica di Commissario della Polizia di Stato e si trasferisce a Roma per la frequenza del corso di formazione presso la Suola Superiore della Polizia.

Al termine del corso viene assegnato al Reparto Mobile di Torino poi a quello di Firenze e, successivamente, nel 2008, a quello di Senigallia.

Nel 2010 viene nominato Dirigente della Sezione Criminalità Organizzata e Catturandi di Ancona, rivestendo anche con l’incarico di Vice Capo della Squadra Mobile.

Da allora ha coordinato numerose indagini di PG sotto la Dirigenza al fianco dei due Dirigenti della Squadra Mobile che si sono negli anni avvicendati, dott. Giorgio Di Munno e dott. Virgilio Russo – oggi Capo della Squadra Mobile della Questura di Perugia.

Tra i servizi di maggior rilievo cui ha partecipato, si ricordano:

– tutti i servizi di ordine pubblico e tutela in occasione delle visite del Presidente degli Stati Uniti d’America a Roma;

– le particolari attività connesse alle visite del Sommo Pontefice ad Ancona, Loreto e Genova;

– i servizi di soccorso pubblico prestati alla popolazione de L’Aquila a seguito del terremoto dell’aprile 2009;

– servizi di scorta e ordine pubblico in occasione del G.8 dell’Aquila nel 2009

– servizi specifici a Torino, connessi alle manifestazioni di protesta contro la costruzione della linea ferroviaria TAV,

– attività di polizia presso il Centro di Coordinamento e Comando (Dicomac) di Rieti in occasione del sisma che ha colpito il Centro Italia il 24 agosto 2016.

ONORIFICENZE RICEVUTE

• Medaglia d’argento al merito di Servizio e Croce di Bronzo per anzianità di Servizio rilasciate ai sensi del D.P.R 28 ottobre 1985 dal Capo Della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza;

• Attestato di Pubblica Benemerenza (medaglia di bronzo) della Presidenza del Consiglio dei Ministri “a testimonianza dell’opera e dell’impegno prestati nello svolgimento di attività connesse ad eventi della Protezione Civile”.

• Attesto di “Lungo Impiego nei Servizi di Tutela dell’Ordine Pubblico” del Capo della Polizia;

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here