Home Cronaca Cronaca Ancona

Porto di Ancona, sistema per sicurezza lavoro in banchina

0
CONDIVIDI
Veduta area del Porto di Ancona

Un sistema al lavoro per la sicurezza in banchina. Prosegue il cammino della “Sperimentazione di un modello territoriale di intervento integrato in materia di salute e sicurezza sul lavoro”, rivolto alle imprese che lavorano in area portuale, con lo scopo di creare un piano di prevenzione condiviso. Su questi temi si svolgerà un seminario di formazione il 14 e il 15 giugno, nella Sala Marconi dell’Autorità di sistema portuale ad Ancona, organizzato dal Dipartimento Prevenzione Area Vasta 2 Asur Marche, Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, Inail DiMeila Roma, Inail Direzione regionale Marche, con la collaborazione del Comando provinciale dei Vigili del fuoco.

 

L’iniziativa fa parte del programma di ricerca discrezionale Inail Gestione integrata della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro—Settore portuale e ha lo scopo di trasferire metodologie, strumenti, risorse e servizi finalizzati al miglioramento delle performance in sicurezza e lavoro e all’organizzazione aziendale attraverso una serie di relazioni, di esercitazioni applicative, casi studio e procedure condivise sul rischio interferenziale.

 

 

I destinatari del corso sono gli operatori del settore portuale (lavoratori, dirigenti, responsabili sicurezza, consulenti) e dei Servizi di prevenzione e sicurezza sul lavoro dell’Asur (professionalità medica, tecnici della prevenzione, chimici e assistenti sanitari).

 

La sperimentazione, che incrocia il Piano mirato di prevenzione in area portuale dell’Asur Marche con il Progetto gestione integrata nel settore marittimo-portuale Inail, è portata avanti dal Nucleo tecnico del Sistema operativo integrato, composto da Autorità di sistema, Area Vasta 2 dell’Asur Marche, Inail, Vigili del fuoco, rappresentanti dei lavoratori e delle imprese.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here