Home Cronaca Cronaca Ancona

PRIMO MAGGIO, UIL MARCHE TRA I LAVORATORI DI FEDRAGONI

0
CONDIVIDI
Dalla Cgil Cidsl e Uil, impegno alle popolazioni colpite dal sisma

cgil_cisl_uil_bandiereANCONA 28 APR. Lavoro, welfare e tasse. Saranno questi i temi dominanti dell’intervento che il Segretario Generale Uil MarcheGraziano Fioretti terrà a Pioraco venerdì prossimo in occasione delle celebrazioni per il Primo Maggio, in rappresentanza di Cgil Cisl Uil.

“Ci dicono che ci sono segnali importanti di ripresa – sottolinea Fioretti – ma queste affermazioni non sono dimostrate da quanto sta accadendo intorno a noi, dove, invece, la crisi occupazionale è sempre più evidente e pesante – basti pensare alla situazione Whirlpool – e dove le difficoltà di lavoratori dipendenti e pensionati sono aggravate da un peggioramento quantitativo e qualitativo dei livelli di assistenza e dei servizi e da una pressione fiscale per la quale si continua a cambiare nomi ed acronimi, ma senza fermare il costante aumento di prelievo a carico dei cittadini onesti che già pagano regolarmente le tasse.” L’intervento del leader marchigiano della Uil è previsto alle ore 10,00 all’interno dello stabilimento delle Cartiere Fedrigoni al termine della cerimonia di deposizione di una corona di alloro in ricordo dei caduti sul lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here