Home Spettacolo Spettacolo Ancona

PROSEGUE L’ATTIVITA’ DI PROMOZIONE TURISTICA DELLA REGIONE MARCHE IN ITALIA E NEL MONDO

0
CONDIVIDI

tolentino-castelloANCONA. 25 MAR. L’azione di promozione turistica della Regione prosegue attivamente in ambito nazionale e internazionale, supportata dai più che positivi risultati dell’ultima edizione della Bit che ha premiato la rinnovata strategia turistica basata su comunicazione e promozione via web.

Accanto alla fortissima azione promozionale in rete, le Marche sono presenti nelle principali fiere internazionali del settore.

Dopo la partecipazione, nell’ambito dello stand ENIT, alle fiere FREE di Monaco di Baviera (dove è stato presentato il progetto Terre del Duca) e ITB di Berlino, fra le più importanti del settore a livello mondiale, le Marche sono reduci dalla partecipazione alla Mitt (la Fiera internazionale del turismo più importante dell’est europeo) a Mosca, dove il presidente e assessore al Turismo, Gian Mario Spacca, ha annunciato l’avvio, da giugno, del volo Ancona-Mosca.

 

Nell’ambito di questa missione istituzionale, a cui hanno partecipato 14 fra i più importanti operatori di incoming marchigiani, si è svolto un workshop alla presenza di 200 operatori turistici russi e oltre 40 giornalisti.
Le Marche dei tanti turismi hanno inoltre affascinato gli oltre 150 giornalisti provenienti da 32 Paesi del mondo che hanno partecipato alla sessantesima edizione di ‘SCIJ Meeting’, i campionati internazionali di sci riservati alla categoria giornalisti che si è tenuta a Ponte di Legno (BS).
Al Palazzetto dello sport di Ponte di Legno, la Regione ha organizzato una serata promozionale con trasmissione di video, distribuzione di materiale informativo e degustazioni enogastronomiche che hanno suscitato grande attenzione dei presenti partecipanti sotto le bandiere dei rispettivi Paesi. Dall’Argentina al Canada, dalla Danimarca al Marocco, dall’Olanda alla Russia, i commenti sono stati entusiasti: “Good food and good wine”, ma non solo.

Tanti gli apprezzamenti per le città d’arte, i borghi, l’entroterra, il paesaggio ‘rotolante’ incantevole nel mutare dal mare alla montagna, le Bandiere Blu da primato, le spiagge, lo shopping, le migliori marche del Made in Italy, le scarpe, l’accoglienza e l’alta qualità della vita. Le offerte per prodotto con cui le Marche si presentano al mercato globale sono state ben accolte dai presenti insieme alla promessa di far visita al più presto alla regione al plurale. Lo stand istituzionale della Regione Marche è stato inoltre presente in due fiere di settore dove, accanto alla promozione del territorio, vengono affiancati gli operatori locali di incoming per lo sviluppo di nuove contatti e nuove strategie di promozione.

Fino al 17 marzo si è svolta “Children’s Tour – 10° Salone delle vacanze 0-14” presso il quartiere fieristico di Modena: fiera dedicata al turismo per bambini, per famiglie e per le scuole. Un settore in forte crescita, per il quale le Marche offrono una vasta scelta di possibilità fra natura, vacanze attive e città d’arte. È attualmente in corso, poi, “Gitando” e Gitando.all” alla Fiera di Vicenza. É il primo Salone in Italia dedicato al turismo accessibile, punto di incontro a livello europeo di tutti i principali attori che si occupano di accessibilità. Migliori strutture ricettive, campi sportivi attrezzati, città aperte a ogni tipo di pubblico qualunque sia il suo grado di abilità, significano una maggior qualità della vita e una concreta possibilità di superare ogni barriera. La Regione, particolarmente attenta a rendere le sue attrattive e strutture turistiche accessibili a tutti, è presente alla fiera in partnership con il Museo Omero di Ancona, istituzione museale all’avanguardia mondiale per l’accessibilità del patrimonio artistico ai non vedenti. La Regione Marche è poi partner della manifestazione Tipicità di Fermo, nell’ambito della quale si è svolto un seminario che ha fatto incontrare operatori marchigiani e agenzie turistiche norvegesi allo scopo di promuovere il territorio e le strutture ricettive.

Cresce anche l’attenzione dei media nazionali e internazionali per le Marche del turismo. Da segnalare, tra le molte altre, le splendide recensioni della mostra dedicata a Federico Barocci in corso alla National Gallery di Londra che hanno valorizzato la terra natale dell’artista Urbino (i giornalisti di The Guardian The Telegraph, The Times avevano visitato la città grazie al press tour promosso da Enit e Regione Marche); la segnalazione sul The Sunday Times che ha inserito le Marche tra le mete da non perdere; l’itinerario nell’entroterra pubblicato su Myself di marzo. E poi le puntate registrate nelle Marche di Fuori di Gusto ( LA7), dedicata alla provincia di Pesaro e Urbino e Easy Driver (Rai2) dedicata alle Grotte di Frasassi e Fabriano. Tutto questo in attesa della puntata del Viaggio di Pippo Baudo, interamente dedicata alle Marche. (nella foto: il Castello di Tolentino).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here