Home Cronaca Cronaca Ascoli Piceno

PROVINCIA DI ASCOLI: IL PUNTO SU SCUOLA, STRADA E BILANCIO

0
CONDIVIDI
Provincia di Ascoli

provincia_ascoliASCOLI PICENO 12 LUG.  Il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, insieme al Vice Presidente Evangelisti ed ai consiglieri di maggioranza Bellini, Corradetti, Antognozzi, Menzietti e Novelli, ha voluto fare il punto sulla situazione dell’Ente alla luce dell’enorme lavoro portato avanti in pochi mesi per fronteggiare l’emergenza finanziaria e continuare ad assicurare i servizi sul territorio, senza aumentare la tassazione locale, accendere nuovi mutui ma razionalizzando le spese e cercando nuove entrate.

 

In particolare, sono stati svolti decine di incontri presso i Ministeri, la Regione Marche e altri enti per sbloccare svariati milioni di euro di risorse vantante dalla Provincia di Ascoli Piceno a livello nazionale e locale e mai riscosse per poi riversarle sul territorio in termini di manutenzione di strade, scuole e altri interventi a favore dei Comuni e del rilancio dello sviluppo locale.

 

 

Abbiamo recuperato 2 milioni e 700 mila euro dal Ministero dell’Infrastrutture e dei Trasporti quale ente concessionario della Superstrada Ascoli – Mare: il decreto è stato già approvato e, a breve, otterremo il pagamento – ha evidenziato il Presidente D’Erasmofino a pochi mesi fa avevamo uno squilibrio di cassa termineremmo invece a fine luglio, grazie al lavoro effettuato, con un saldo positivo di tesoreria. Insieme alle Province in piano di riequilibrio: Potenza, Chieti, Verbania e Imperia abbiamo fatto ricorso al Tar del Lazio, ai sensi dell’art. 119 della Costituzione che sancisce che lo Stato deve garantire alle Province di esercitare le loro funzioni essenziali per diminuire l’impatto dei tagli della Finanziaria che, solo per la nostra Provincia, si quantifica in 4 milioni e 700 mila euro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here