Home Cronaca Cronaca Ancona

Pulizie dei Treni, Stato di Agitazione nelle Marche

0
CONDIVIDI
Ferrovie, Agitazioni nelle Marche
Ferrovie, Agitazioni nelle Marche
Ferrovie, Agitazioni nelle Marche

ANCONA 30 NOV.  Le segreterie Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasporti Fast e Salpas esprimono forte disagio per la situazione dei lavoratori della società Gesafin che operano nelle pulizie dei treni a lunga percorrenza di Trenitalia.

“È inammissibile e inaccettabile che la società in questione effettui il pagamento degli stipendi in costante ritardo. Troppo spesso, come in questo caso, si superano i due mesi. Non più tardi di 2 giorni fa abbiamo sottoscritto un verbale, presso la Prefettura di Ancona, su un presunto piano di rientro economico promesso da Gesafin che però è saltato alla prima scadenza.

I lavoratori vantano il pagamento dello stipendio di settembre e ottobre, ma a questo punto siamo preoccupati anche per quello di novembre e per la 13° mensilità. La situazione è aggravata dal comportamento irresponsabile di Trenitalia che non interviene tempestivamente erogando il pagamento in surroga da noi richiesto e non allontanando la società nonostante il reiterarsi della situazione.

 

La continua ricerca del risparmio da parte di Trenitalia nell’affidamento degli appalti sta creando un forte disagio sociale.

Siamo fortemente preoccupati per il futuro occupazionale dei circa 40 lavoratori che operano nell’appalto in questione”.

Nei prossimi giorni saranno programmati presidi per sensibilizzare le istituzioni oltre alla prima azione di sciopero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here