Home Cronaca Cronaca Ancona

Rapina minorenne a Fabriano, arrestato extracomunitario

0
CONDIVIDI
Polizia
Polizia
Polizia

ANCONA 13 DIC.  Ieri, alle ore  23:00 giungeva una segnalazione al “113”  del Commissariato di Fabriano da parte di un giovane, minorenne, che alquanto agitato comunicava al poliziotto della Sala Operativa che mentre si trovava  all’interno di un Parco cittadino era stato rapinato del proprio telefono cellulare.

Immediatamente una pattuglia della Squadra Volante interveniva e, allertati anche gli altri equiaggi, tutta la zona veniva circondata e controllata.

Gli agenti soccorrevano e rassicuravano il ragazzo il quale raccontava di camminare vicino al parco insieme ad un coetaneo e di essere stato avvicinato da un giovane cittadino extracomunitario che gli chiedeva una sigaretta.

 

La scusa di fumare era servita all’uomo per avvicinare i due giovani avendo, sicuramente già adocchiato il moderno telefono cellulare che uno dei due aveva tra le mani.

Mentre  i due ragazzi rispondevano allo sconosciuto, quest’ultimo, con mossa fulminea, gli preleva con forza dalla tasca del giubotto il telefono smartphone minacciandolo di tagliargli la gola se avesse reagito o avesse tentato di inseguirlo.

Pietrificati i due adolescenti non potevano far altro che vedere il malvivente che si allontanava a gambe levate.

Dalle descrizioni fornite e dai dettagli raccolti dai poliziotti, tutte le pattuglie si davano alla ricerca del rapinatore e  un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine, impegnato nei controlli straordinari del territorio, notava un giovane corrispondente alle descrizioni e procedeva al controllo.

Il giovane si mostrava subito nervoso e vistosi scoperto tentava la fuga opponendo resistenza agli agenti che, però, mettendo in campo tutte le tecniche operative del caso riuscivano a bloccarlo in sicurezza e a condurlo in Commissariato.

Dopo le formalità di rito, veniva identificato: cittadino extracomunitario, originario del Marocco, 18 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine.

Il diciottenne veniva tratto in arresto per rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il telefonino rinvenuto addosso al rapinatore veniva riconsegnato al legittimo proprietario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here