Home Sport Sport Macerata

RECANATESE, DOMANI LUNGA TRAFERTA AD AVIGNONE

0
CONDIVIDI

recanatese_tifosiMACERATA 20 SET. Prima lunga trasferta per la Recanatese. Per la terza di campionato i giallorossi allenati da Daniele Amaolo saranno impegnati al Civitelle di Agnone contro l’Olympia Agnonese di mister Giuseppe Donatelli. Quando si parla di Agnonese i tifosi della Recanatese, soprattutto quelli che erano fisicamente presenti al Comunale molisano, difficilmente potranno dimenticare la clamorosa rimonta dello scorso campionato quando la Recanatese é riuscita a ribaltare un passivo di 3-0 andando a conquistare la posta piena. Ma quell’impresa é storia giá da un pezzo e domani per la formazione di Amaolo ci sarà da tenere al massimo la concentrazione ed il livello di cattiveria agonistica, perché prendere punti in un campo difficile come Agnone richiede il massimo sforzo. Se mai ce ne fosse il bisogno, i primi di turni di campionato hanno confermato che in questo torneo, più arduo ed equilibrato che mai, devi tenere l’asticella dell’intensità sempre ad alti livelli, cercando inoltre di portare a tuo favore gli episodi. Domenica scorsa contro la Fermana la formazione leopardiana ha sfoderato quella prova che mister Amaolo si attendeva dopo la deludente partita nell’esordio a Giulianova. Dopo un primo tempo in cui i giallorossi sono apparsi un pó macchinosi, la Recanatese nella ripresa si é imposta riuscendo ad avere la meglio sugli avversari soprattutto grazie a quell’atteggiamento determinato che non dovrebbe mai mancare. Lo stesso atteggiamento che i giallorossi dovranno avere su un campo ostico come quello di Agnone, contro un avversario che ha raccolto solo un punto nelle prime due gare di campionato e dal quale, quindi, é facile aspettarsi una prova d’orgoglio per riuscire a dare una gioia ai propri tifosi. Mister Amaolo, come dichiarato agli organi di stampa durante la settimana, chiede ai suoi ragazzi di confermare la buona prova offerta nei secondi quarantacinque minuti contro la Fermana, mettendo in campo aggressività ed attenzione, cercando di limitare al minimo gli errori e di sfruttare quelli commessi dagli avversari. La vera forza di questa Recanatese é il gruppo, pertanto la compattezza é l’ingrediente che non dovrá mai mancare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here