Home Sport Sport Ancona

RECANATESE-VIS PESARO 1-2, STADIO TUBALDI ANCORA TABU’ PER I PADRONI DI CASA

0
CONDIVIDI

recanatese-logo2ANCONA 4 NOV. La maledizione del Tubaldi colpisce ancora. Stavolta é la Vis Pesaro di mister Magi ad
espugnare il sintetico recanatese regalando alla formazione pesarese la prima vittoria della sua
storia a Recanati. Grazie al successo odierno la Vis Pesaro balza a quota diciassette insieme al
Matelica (vittorioso ad Isernia per 30) a due punti dalla zona play off.

La Recanatese, invece,
rimane a quota nove punti in zona play out, a due punti dalla zona salvezza. Nella prima frazione
di gara tanta Vis e poca Recanatese. Gli uomini di Magi, dopo un paio di tentativi di Bugaro dalla
lunga distanza che hanno creato più di un brivido a Verdicchio, si rendono pericolosi al quarto
d’ora ma la conclusione in mischia di Costantino viene respinta dall’estremo difensore
giallorosso. Cremona nel giro di due minuti ci prova due volte sempre in girata ma nel primo
tentativo, nonostante la brevissima distanza, il centravanti vissino non trova la porta, mentre nel
secondo caso il tiro é troppo debole e la difesa della Recanatese riesce a sbrogliare. C’é il
tempo anche per un legno colpito da Giorgio Torelli di testa in girata L’equilibrio viene rotto al 44′
da una rasoiata di Omiccioli dai venticinque metri, la palla rimbalza davanti Verdicchio e si va ad
infilare proprio all’incrocio dei pali. Nella prima frazione, a parte un colpo di testa di Patrizi al 1′ ed
una punizione da posizione defilata di Cianni che ha colpito la parte superiore della traversa, la
Recanatese non ha creato particolari pericoli dalle parti di Foiera.
Nella ripresa si assiste ad una reazione dei padroni di casa. Al 9′ Galli sfiora l’incrocio dei pali su
calcio di punizione ed un minuto dopo Nohman su calcio di rigore riporta la gara in paritá. Ma
dopo dieci minuti arriva la doccia fredda per i giallorossi. Punizione di Bugaro, il difensore
centrale della Vis, Cusaro, svetta in area per il colpo di testa che batte Verdicchio. I padroni di
casa non ci stanno e collezionano altre tre nitide palle gol con Agostinelli al 27′, Cianni al 37′ e
Galli al 45′, ma il risultato rimane immutato. Tra le sconfitte che subite dai giallorossi quest’anno
sul proprio terreno, forse questa é la più immeritata se guardiamo le occasioni create dai
giallorossi. Fatto sta che urge un’inversione di tendenza nei risultati per evitare che la distanza
con le formazioni di centro classifica non non aumenti pericolosamente.
CRONACA 1º TEMPO
1 corner dalla destra di Cianni, testa di Patrizi la palla sorvola la traversa;
5 punizione velenosa di Bugaro dalla trequarti, nessuno devia la traiettoria e Verdicchio
smanaccia in corner;
8 punizione dai trenta metri di Bugaro, conclusione tesa ma centrale e Verdicchio non ha
difficoltà a bloccare la sfera;
14 cross di Omiccioli, Commitante non riesce a deviare la sfera e la palla finisce tra i piedi di
Costantino che si fa ribattere da Verdicchio una conclusione da distanza ravvicinata;
15 palo colpito da Giorgio Torelli che di testa ha girato un corner dalla sinistra di Costantino;
17 Nohman servito in profondità da Galli si trova a tu per tu con Foiera che respinge la sua
conclusione ma l’assistente Avellani aveva segnalato una posizione di offside;
27 punizione di Cianni dal lato corto dell’area di rigore, traiettoria che si abbassa con la palla che
colpisce la parte alta della traversa;
36 Cremona gira di destro dal limite dell’area piccola ma la palla non centra lo specchio della
porta;
38 Traversone dalla destra di Giorgio Torelli, Cremona a centro area prova la girata ma non
colpisce bene e la difesa giallorossa puó liberare;
40 punizione di Spinaci, Nohman tocca di testa per Galli che viene anticipato in area da Cusaro;
44 sinistro letale dai venticinque metri di Omiccioli, la palla rimbalza davanti a Verdicchio e la
sfera si infila all’incrocio dei pali;
CRONACA 2º TEMPO
2 assist di Galli per Nomhan che evita l’intervento di un difensore ospite ma si allunga la pallone
e Foiera in uscita bloca a terra;
9 punizione dai venticinque metri di Galli, la sfera sfiora l’incrocio dei palli alla sinistra di un
impietrito Foiera;
10 Palmieri lanciato da Garcia viene atterrato in area da Eugenio Dominici, l’arbitro decreta il
penalty che Nohman trasforma;
20 punizione dalla trequarti di Bugaro, Cusaro svetta più alto di tutti in area ed il suo colpo di
testa batte Verdicchio;
26 Omiccioli di controbalzo prova a soprendere Verdicchio, conclusione al lato di poco;
27 traversone di Galli dalla sinistra, la palla taglia tutta l’area, dalle retrovie sbuca Agosinelli che
colpisce di prima intenzione ma Foiera respinge e salva il risultato;
37 Cianni conclude dai trenta metri, vola Foiera e respinge in tuffo;
45 Nohamn sul fondo per Galli che di testa spedisce fuori da ottima posizione ostacolato da un
difensore ospite;
47 Ridolfi crossa morbido per Costantino che imprime poca potenza alla palla e Verdicchio para
senza problemi;
47 mischia in area ospite, tiro di Palmieri e la traiettoria viene deviata in modo fortuito dalla difesa
della Vis che si salva in corner;
49 occasione per la Vis con Ridolfi che rivecuta la palla da Chicco cerca il secondo palo ma la
sua conclusione si spegne al lato;
50 punizione di Galli dai trenta metri, la traiettoria é centrale e la palla viene bloccata da Foiera
senza troppi patemi.

Recanatese 1

 

Vis
Pesaro 2
Recanatese: Verdicchio, Spinaci, Brugiapaglia, Commitante, Cianni, Patrizi, Palmieri,
Garcia(21’st Agostinelli), Galli, Iacoponi(44’st Latini), Nohman.Allenatore: Pierantoni
Vis Pesaro: Foiera, Dominici G., Dominici E.(31’st Ridolfi), Omiccioli, Martini, Cusaro, Torelli
G.(8’st Bianchi), Torelli A., Cremona(22’st Chicco), Costantino, Bugaro. Allematore: Magi
Arbitro ed assistenti: Colinucci (Cesena); Avellani e Piccirilli (L’Aquila)
Marcatori: 44′ Omiccioli, 10’st rig. Nohman, 20’st Cusaro
Ammonizioni: 32′ Commitante, 42′ Torelli G., 8’st Iacoponi, 22’st Cremona, 25’st Brugiapaglia,
28’st Spinaci, 33’st Bugaro
Espulsioni: 30’st Spinaci
Corner:68
Recupero:1’p.t.+5’s.t.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here