Home Politica Politica Ancona

Referendum voucher e appalti, Cgil avvia campagna nelle Marche

0
CONDIVIDI
Cgil Marche

ANCONA 10 FEB. In occasione dell’avvio della campagna referendaria, sabato 11 nelle Marche si svolgeranno varie iniziative. In ballo, i due referendum promossi dalla Cgil sull’abrogazione dei voucher e delle norme che limitano la responsabilità solidale del committente negli appalti.
In provincia di Ancona, a piazza Roma di Ancona si farà volantinaggio e lancio di palloncini dalle 9,30 alle 13, a Jesi, in piazza Pergolesi ci sarà volantinaggio e lancio di palloncini dalle 9,30 alle 13, a Fabriano, in piazza del Comune, si farà ancora volantinaggio e lancio di palloncini dalle 9,30 alle 13.
In provincia di Pesaro, ci sarà distribuzione di volantini in tutte le sedi della Camera del Lavoro, presidi e volantinaggi poi a Pesaro, presso il Portale S. Domenico dalle 9,30 alle 12,30, a Fano, in via Cavour dalle 9,30 alle 12,30 e ad Urbino in piazza della Repubblica dalle 930 alle 12,30.
In provincia di Macerata, si terranno volantinaggi a Macerata, in via Garibaldi, a Civitanova Marche presso il corso Umberto I, a Recanati in piazza Leopardi,a Matelica in via Beata Mattia e a Tolentino in piazza della Libertà.
In provincia di Fermo, si terranno iniziative con gazebo davanti alle sedi delle Camere del Lavoro di Fermo, Porto Sant’Elpidio, Amandola e Campiglione, e ancora gazebo anche in alcune piazze come a Montegranaro con distribuzione di volantini.
Ad Ascoli Piceno, si terrà una conferenza stampa.
<Prosegue la nostra sfida per i diritti, particolarmente significativa per le Marche dove i voucher hanno superato la soglia dei 6milioni. Con due sì, possiamo davvero avere tutta un’altra Italia>. Secondo Barbaresi, <questa è una sfida per garantire tutele e dignità ai lavoratori e per contrastare la precarietà>.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here