Home Cronaca Cronaca Ancona

Regione, Incontro Ceriscioli-Delegazione Cinese

0
CONDIVIDI
Ceriscioli e la Delegazione Cinese
Ceriscioli e la Delegazione Cinese
Ceriscioli e la Delegazione Cinese

ANCONA 7 AGO. Uno scambio cordiale e massima disponibilità a collaborare a favore di imprese, investimenti, turismo, cultura e politiche di integrazione hanno caratterizzato l’incontro di ieri mattina a Palazzo Raffaello tra il presidente della Regione, Luca Ceriscioli e il nuovo console generale della Repubblica popolare Cinese, Wang Fuguo, in Italia da otto mesi. Luca Ceriscioli ha introdotto il colloquio tracciando un quadro di insieme della regione. “Le Marche – ha detto il presidente – hanno un tessuto produttivo molto diversificato e diffuso, che va dalla moda alla meccanica e alla tecnologia, con imprese di dimensioni piccole e medie, che vogliamo accompagnare nel processo di internazionalizzazione, all’interno del quale la Cina sicuramente occupa un posto molto importante“. Ceriscioli ha in seguito ricordato l’appuntamento di Expo 2015, previsto per il 15 settembre, che vedrà le Marche protagoniste di un evento congiunto con la Provincia dello Shandong , territorio di fruttuose collaborazioni imprenditoriali che coinvolgono alcune realtà locali. “Puntiamo – ha affermato – ad accrescere ulteriormente le relazioni commerciali e di investimento Marche-Cina e sono convinto che ciò sarà possibile attraverso la reciproca collaborazione e un dialogo continuo”.
Il console Wang Fuguo , che guida la circoscrizione consolare su Toscana, Marche , Umbria e Liguria, era accompagnato dalla consorte e dal presidente dell’associazione Italia –Cina Cultura e Impresa Sun Guang, che risiede a Civitanova Marche. Il console si è congratulato con Ceriscioli per il nuovo incarico di presidente della Regione, ma anche per la bellezza dei paesaggi marchigiani. Dopo aver ricordato che un antico patto di amicizia lega l’Italia alla Cina e che da cinquantaquattro anni i due Paesi hanno intessuto amichevoli relazioni economiche, commerciali e culturali, ha annunciato che gli investimenti cinesi all’estero hanno da poco superato quelli stranieri in Cina e che esiste un concreto interesse allo scambio reciproco anche con le Marche. “La nostra missione – ha detto il console – è promuovere e sviluppare scambi, relazioni e rapporti bilaterali con le quattro regioni all’insegna della reciprocità”.
“La comunità cinese nelle Marche – ha ricordato il console – è composta da ventimila persone”. A tale proposito il presidente Ceriscioli ha evidenziato la massima attenzione della Regione verso i temi dell’immigrazione: “Con il governo nazionale – ha detto – condividiamo l’apertura e il senso di accoglienza verso i cittadini stranieri considerando la multiculturalità e l’integrazione sociale una risorsa per il Paese”. Al termine dell’incontro il Presidente ha donato al console un volume sulla storia delle Marche e una stampa con le bellezze architettoniche marchigiane. Wang Fuguo ha omaggiato il Presidente e la Regione con due ciotole di porcellana cinese. (ad’e)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here