Home Cronaca Cronaca Ancona

REGIONE MARCHE, APPROVATI CRITERI GRANDI STRUTTURE DI VENDITA

0
CONDIVIDI
Regione Marche

marche_regioneANCONA 21 APR. La Giunta regionale ha definito i criteri e le modalità per assegnare al piccolo commercio l’onere aggiuntivo a carico degli interventi realizzati dalle grandi strutture di vendita.

Una misura di “perequazione territoriale”, prevista dalla legge regionale 27/2009 (Testo unico del commercio) e dal successivo regolamento del 2015 per rivitalizzare e riqualificare le piccole attività commerciali, in particolare dei centri storici.

Il rilascio delle nuove autorizzazioni, i trasferimenti di sede, la variazioni di superficie per le grandi strutture, anche sotto forma di centro o di parco commerciale, sono subordinati al pagamento, alla Regione, di un onere aggiuntivo non superiore al 30 per cento di quelli di urbanizzazione primaria. È un onere che si aggiunge a tutte le prescrizioni tecniche necessarie (regionale, provinciale e comunale) e che viene destinato a sostenere le piccole attività commerciali dell’indotto.

 

I criteri individuati dalla Giunta regionale definiscono le modalità di applicazione dell’onere e la sua determinazione (sono previste quattro, fasce in funzione della superficie di vendita della grande struttura). Beneficiari dei contributi sono le piccole attività commerciali e di somministrazione di bevande e alimenti, i comuni e le unioni di comuni, le associazioni di categoria che partecipano o presentano progetti integrati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here