Home Cultura Cultura Ancona

Ricco di eventi il programma dei Musei Civici di Ancona

0
CONDIVIDI
Scrittura

ANCONA 29 GIU. Programma dei “Musei Civici” di Ancona si annuncia ricco di eventi.

Si parte il 30 giugno con l’inaugurazione della Mostra “Tiziano e Tiziano. Due capolavori a confronto.

Il 1 luglio inizia una nuova edizione di “Dentro e Fuori la Pinacoteca”, le visite guidate tematiche che ci portano alla scoperta dell’arte Anconitana in città e non solo!
Quest’anno, infatti, abbiamo pensato a delle uscite speciali e seguendo le tracce dell’arte Anconitana arriveremo fino a Castelfidardo, nella prestigiosa collezione di Villa Ferretti.

 

Il primo appuntamento, sabato 1 luglio alle ore 18:00 con la visita “Dal Rinascimento al Manierismo”. Esploreremo i dipinti del Cinquecento della collezione museale affrontando le tematiche del Manierismo. Al termine ci sposteremo nella Chiesa di San Francesco alle Scale per ammirare con nuovi occhi le opere di Andrea Lilli e di Pellegrino Tibaldi.

Quota di partecipazione: € 8,00 (comprensivo di biglietto e servizio guida)
Info e prenotazioni a: museicivici.ancona@gmail.com o al tel. 0712225047 negli orari di apertura del museo.
Luogo di ritrovo: Vicolo Foschi, 4

Vi invitiamo a seguirci sulla nostra pagina facebook per conoscere tutti gli appuntamenti.

Questi sono solo i primi eventi della  programmazione estiva!
Nel calendario ci sono tutta una serie di iniziative:

– coinvolgenti serate al museo grazie alla Cena con delitto e alla Notte al Museo

– laboratori e momenti ludico didattici per famiglie con bambini; Nella bottega degli artisti per gli amanti dell’arte e I mercanti di spezie un gioco divertente e didattico per riportarci all’Ancona medievale.

– Ancona al tramonto, le suggestive passeggiate con degustazione nel cortile del Museo della Città.

– da luglio a settembre sarà possibile prendere parte alle visite guidate in Pinacoteca o al museo della città ogni secondo e quarto sabato del mese, un appuntamento fisso per scoprire le collezioni, il nuovo allestimento del museo e ripassare la storia della nostra città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here