Home Cronaca Cronaca Ancona

Saltano scuola e vanno a rubare, tre anconetani denunciati

0
CONDIVIDI
Polizia

ANCONA 3 FEB.  Ieri mattina tre giovani studenti, diciannovenni, invece di andare a scuola pensavano bene di andare a fare un “giro” al centro commerciale.

Ma quello che poteva essere un innocente “seghì” si è trasformato nella commissione di un furto aggravato in concorso.

Infatti i tre dopo essere entrati in un negozio di elettronica incominciavano a chiedere alla commessa vari compact disc per la playstation e i continui cambi di idee e le numerose richieste di titoli di giochi facevano in modo che sul bancone del negozio si accumulassero prodotti innovativi di giochi virtuali.

 

I ragazzi ringraziavano per tutte le informazioni e si scusavano per non aver acquistato alcun gioco e, appena usciti dall’esercizio commerciale tra scroscianti risate si allontanavano frettolosamente.

Proprio la loro ilarità insospettiva il negoziante che nel ricontrollare si avvedeva di un ammanco di merce.

Allertato il 113 sul posto interveniva una pattuglia della Squadra Volante che raccoglieva tutte le informazioni utili e incominciavano a perlustrare tutta la zona.

Sotto la pensilina di un autobus, in via I Maggio gli agenti notava l’”allegra combriccola”.

Tutti venivano identificati: incensurati, coetanei, 19 anni, residenti in provincia, due cittadini italiani mentre il terzo originario del Magreb ma nato vissuto sempre in Italia.

All’interno dei pantaloni, ognuno di loro, occultava una confezione di un famoso gioco virtuale privati dei dispositivi antitaccheggio per un valore complessivo di circa 150 euro.

Accompagnati presso gli Uffici della Questura, dopo le formalità di rito venivano denunciati per furto aggravato in concorso.

La merce veniva restituita al legittimo proprietario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here