Home Spettacolo Spettacolo Pesaro-Urbino

Sbandieratori, svolta nel week end la parata storica a Fano

0
CONDIVIDI
Sbandieratori

PESARO URBINO 29 MAG.  Il calendario degli eventi di livello nazionale approntato quest’anno dalla Lega Italiana Sbandieratori si presenta particolarmente ricco di appuntamenti che evidenziano le diverse attività sportive, culturali e sociali in cui da anni è impegnata l’associazione.
Dopo l’esordio ad aprile della Nazionale Lis a Corinaldo (AN) e il Camp di alto perfezionamento per maestri sbandieratori, musici e giudici di gara a Chianciano Terme (SI), ieri, 28 maggio, a Fano (PU), si è svolto uno degli appuntamenti di maggior pregio e valore culturale promossi della Commissione Eventi della Lis: la Parata Storica Tradizionale degli Sbandieratori e dei Musici.
La terza edizione ha visto aggiudicarsi il titolo di “Miglior Compagnia Storica Tradizionale d’Italia” il Gruppo Sbandieratori e Musici Città di Amelia (TR), già vincitore dello scorso anno.

Alla manifestazione, patrocinata dal Comune di Fano – che se n’è aggiudicata l’organizzazione con un progetto presentato circa un anno fa – dalla Provincia di Pesaro-Urbino, dalla Regione Marche e dalla Pro Loco Fanum Fortunae, hanno partecipato anche compagnie provenienti da Corinaldo, L’Aquila, Viterbo, Montecassiano (quale gruppo ospite), nonché della stessa Fano.

La vincitrice ha totalizzato il punteggio più alto tra le compagnie che si sono sfidate in diverse discipline: Costumi storici e accessori, Strumenti musicali e storicità della musica, Materiali e storicità delle bandiere, Acrobazie, Spettacolarità dell’esercizio, a Corte, Corteggio storico e Rievocando. Fondamentale il ruolo delle tre Giurie, una tecnica e due popolari, composte, a seconda delle specialità e gare, da esperti esterni, mescolati tra la folla, e da rappresentanti delle istituzioni civili e religiose selezionati dalla città ospitante.

 

La Parata Storica, nata nel 2015, è un’iniziativa di grande portata culturale che mira a ricordare e valorizzare il passato, quello a cui ancora oggi si attinge quando ci si accosta all’arte dello sbandierare e della musica da parata. Un passato che è punto di riferimento di un odierno percorso tecnico-stilistico in continuo sviluppo, sempre alla ricerca di materiali più conformanti per le bandiere e gli strumenti musicali. Si tratta dunque di un affascinante connubio di acrobazie e musiche antiche accompagnato dall’utilizzo di attrezzature d’epoca.

«È una delle più importanti manifestazioni della Lega Italiana Sbandieratori – spiega Annalisa Brizzi, segretaria della Commissione Manifestazione ed Eventi – atta a valorizzare i costumi e le tradizioni delle Compagnie. Un evento finalizzato principalmente al recupero del fascino storico ed artistico delle realtà di sbandieratori e musici del territorio italiano. Un fascino che va oltre l’aspetto agonistico della gara, ma che vuole riscoprire l’essenza della nostra attività. Complimentandomi con la Compagnia di Fano per l’ottima capacità organizzativa, rinnovo l’appuntamento per il prossimo anno, dove sono già in cantiere idee per far accrescere ancor di più questa bellissima manifestazione».

Il prossimo appuntamento è con la Parata Nazionale Under 18 che si svolgerà a Chianciano dal 2 al 4 giugno e a cui prenderanno parte centinaia di giovani atleti provenienti da diverse regioni italiane. Un grande evento sportivo che avrà un particolare risvolto benefico, quale conferma dell’impegno della Lis anche nel sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here