Home Cronaca Cronaca Ancona

SCIOPERO DELLA SCUOLA. MANIFESTAZIONE A ROMA. LE MOTIVAZIONI

0
CONDIVIDI
sciopero-generale-scuola

sciopero-generale-scuolaANCONA. 5 MAG. Si svolge oggi, anche nella Marche, come in tutta Italia, lo sciopero del personale della scuola.

Cisl Scuola, Flc Cgil, Uil Scuola, Snals, Gilda e Cobas, Unicobas, Cub scuola e Anief, i docenti universitari del Cipur (Coordinamento intersedi professori universitari di ruolo), l’Arcigay e gli studenti sia delle superiori che gli universitari hanno organizzato grandi manifestazioni con concentramenti interregionali.

Allo sciopero e al corteo parteciperanno sia per il personale docente e ATA, che i dirigenti scolastici e presidi incaricati.

 

A Roma giungeranno i manifestanti dalle Marche, Abruzzo, Campania, Lazio, Molise, Toscana e Umbria.

Il corteo parte da Piazza della Repubblica alle 9; punto d’arrivo, piazza del Popolo.
Ecco le motivazioni del contrasto alla cosiddetta “buona scuola”.

I sindacati chiedono un piano di stabilizzazioni articolato e immediato che garantisca stabilità a chi assicura il funzionamento della scuola e la regolarità nella didattica e nella gestione.

Chiedono il rinnovo del contratto di lavoro bloccato da 7 anni, rinnovo necessario se si vuole davvero ridare dignità ai lavoratori e potere d’acquisto ai loro stipendi.

Inoltre Il disegno di legge rappresenta una vera e propria incursione su materie che sono soggette a disciplina contrattuale, come le retribuzioni e la mobilità del personale.

Infine, del disegno di legge, non si condivide lo strapotere affidato ai dirigenti attraverso la chiamata diretta dei docenti in barba ai tanti sacrifici di moltissimo personale precario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here