Home Cronaca Cronaca Ancona

SENIGALLIA, OPERAZIONE ESTATE SICURAMENTE: CONTROLLI SULLE SPIAGGE

1
CONDIVIDI
Mare

mareANCONA 28 GIU. Controllate centinaia di persone, denunciati due soggetti d elevate numerose contravvenzioni al codice della strada

Nell’ambito dell’operazione “Estate Sicura” avviata dalla Questura di Ancona, anche il territorio del comune di Senigallia, con l’avvio della stagione, è stato interessato da un incremento dei controlli della Polizia di Stato finalizzati a prevenire soprattutto i reati predatori ma complessivamente ad aumentare il grado di sicurezza percepita tra la popolazione ed i turisti che hanno cominciato a raggiungere l’importante centro turistico.
Tali servizi sono stati svolti durante il fine settimana ed hanno visto impiegati gli uomini del Commissariato di P.S. di Senigallia unitamente al personale del reparto prevenzione crimine di Perugia.
Sono stati effettuati numerosi posti di controllo sia nelle zone prossime ai centri balneari che nell’entroterra al fine di evitare il verificarsi di fatti predatori nelle abitazioni durante le ore in cui le famiglie si sono recate al mare.
I controlli hanno riguardato oltre 200 persone, alcune delle quali con pregiudizi per reati contro il patrimonio, ed oltre 90 veicoli .
Durante i controlli è stato fermato un giovane, tunisino di circa 30 anni B.A.M. il quale è stato rintracciato a bordo di un veicolo. Nei confronti dell’uomo, già noto per i precedenti per spaccio di stupefacenti, si accertava non aver mai conseguito la patente. Pertanto il soggetto veniva denunciato ed il veicolo veniva sottoposta a fermo amministrativo.
Durante un altro controllo nella zona del Vivere Verde veniva fermato un giovane, di origine campana, D.G.A. di anni 20 circa da tempo residente a Senigallia il quale al momento del controllo mostrava un certo nervosismo. Gli agenti del Commissariato notavano che lo stesso tentava di disfarsi di qualcosa ed infatti rintracciavano per terra un involucro contenente sostanza stupefacente. I poliziotti approfondivano il controllo e trovavano altri tre involucri addosso al giovane. Questi veniva condotto in Commissariato e, dopo gli accertamenti che consentivano di verificare che la sostanza in questione era eroina, veniva denunciato per detenzione con fini di spaccio.
Inoltre nel corso dei controlli sono state elevate n.8 contravvenzioni per violazioni al codice della strada per guida senza cinture, manovre pericolose, mancanza di documenti al seguito etc…
I controlli svolti durante la notte hanno riguardato le donne dedite all’attività della prostituzione lungo la statale adriatica. Sono state identificate sette donne ed inoltre è stato rintracciato un uomo , senigalliese, mentre contrattava una prestazione con una prostituta. Per i due si procede alla applicazione della sanzione per violazione dell’ordinanza sindacale con applicazione della sanzione di 400 euro.
Tali servizi straordinari di controllo proseguiranno durante tutta la stagione con la costante presenza di personale di rinforzo proveniente dal reparto prevenzione crimine di Perugia e con l’ausilio del Reparto Volo di Pescara che consentirà un controllo più capillare del territorio.

1 COMMENT

  1. Affermo che le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here