Home Cronaca Cronaca Ancona

SENIGALLIA, TENTATO DI RUBARE CLIENTI AL RISTORANTE: FERMATI DUE EXTRACOMUNITARI

0
CONDIVIDI
Volante della Polizia

polizia volanteANCONA 18 APR.  Proseguono le attività dirette a contrastare gli atti predatori sul territorio, secondo le disposizioni fornite dal Questore di Ancona, ed in questo ambito nella giornata di ieri sono stati fermati e denunciati due soggetti, di origine extracomunitaria, per i quali si è accertato aver tentato un furto all’interno di un ristorante situato sul lungomare Dante Alighieri.

Nel pomeriggio di ieri giungeva una chiamata al numero emergenza 113 della Polizia di Stato con la quale il titolare di un ristorante chiedeva l’intervento di una pattuglia poiché due clienti avevano subito un tentativo di furto da parte di due soggetti di cui veniva fornita una dettagliata descrizione.

Immediatamente gli agenti della Squadra Volante si recavano nella zona interessata ed avviavano le ricerche lungo le vie limitrofe al punto in cui era stato segnalato il tentato furto. Ad un certo punto, transitando sul lungomare da Vinci, i poliziotti vedevano giungere due uomini  corrispondenti alla descrizione fornita che, dopo un tentativo di allontanarsi venivano raggiunti e fermati.

 

I due soggetti venivano quindi condotti presso gli uffici del Commissariato e identificati, risultando essere T.M. di anni 37, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e M.J. di anni 38, entrambi di origine algerina.

Successivamente venivano sentite le persone che avevano avuto modo di vedere l’azione furtiva posta in essere dai due soggetti. Dalle informazioni raccolte si accertava che i due dopo essere entrati all’interno del ristorante, si sedevano in uno dei tavolini vicino ad un altro tavolo occupato già da altri clienti . Dopo poco uno dei due con brevi spostamenti della sedia si avvicinava alla sedia di un cliente del ristorante ed allungando le mani tentava di asportare gli oggetti presenti all’interno del giubbotto. Altre persone presenti nel ristorante, notando la mossa furtiva davano l’allarme mettendo in fuga i due ladri che poi venivano intercettati e fermati dalla polizia.

Dopo gli atti di rito i due soggetti venivano denunciati per il reato di tentato furto in concorso tra loro e nei confronti di uno dei due si avviavano le attività di polizia finalizzate a verificare se il soggetto fosse in regola con il permesso di soggiorno

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here