Home Cronaca Cronaca Macerata

Sisma magnitudo 6.5. Sindaco Ussita: ho visto l’inferno

0
CONDIVIDI
Il cimitero di Ussita. Sisma di magnitudo 6.5
Il cimitero di Ussita. Sisma di magnitudo 6.5

MACERATA. 30 OTT. La terra trema ancora alle 07:40:17 e la scossa è devastante. Lo conferma l’Ingv, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia: si è trattato di una scossa di magnitudo 6.5 (non 6.1, come era stato detto in precedenza), terribile.

L’epicentro tra Norcia, Preci e Castel Sant’Angelo sul Nera con coordinate geografiche 42.84 di latitudine e 13.11 di longitudine  a 10 chilometri di profondità.

La scossa è stata avvertita fortissima in tutto il centro Italia ma anche lungo tutta la penisola, da Bolzano alla Puglia.’

 

“E’ crollato tutto, vedo colonne di fumo, è un disastro!’’… “Dormivo in auto, ho visto l’inferno…”: sono le prime parole di Marco Rinaldi, sindaco di Ussita, uno dei comuni più colpiti dal sisma del 26 ottobre.

Il sindaco di Arquata del Tronto: “E’ venuto tutto giù, ormai non ci stanno più i paesi”. “Per fortuna che erano zone rosse. La poca gente che è rimasta è scesa in strada, si sta abbracciando. Adesso stiamo andando in giro per le frazioni per vedere quello che è successo”.

La Basilica di San Benedetto e la cattedrale di Santa Maria argentea, a Norcia, sono crollate: sono rimaste in piedi parte delle facciate e delle strutture.

Paura anche a Roma per la nuova scossa di terremoto avvertita stamattina nella Capitale, più forte rispetto ai giorni scorsi con la gente spaventata è scesa in strada in diverse zone della città. La metro è stata temporaneamente interrrotta per verifiche del caso.

Evento sismico INGV: http://cnt.rm.ingv.it/event/8863681

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here