Home Cronaca Cronaca Ancona

SIULP Ancona, Buffarini eletto segretario provinciale

0
CONDIVIDI

L’ottavo congresso provinciale del Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia che si è svolto,  presso la sala Albanese della Questura di Ancona, sul tema “Il valore della persona dal movimento al rinnovamento”, ha proceduto al rinnovo degli organismi statutari eleggendo il nuovo direttivo provinciale che, per acclamazione, ha confermato il Segretario Provinciale Generale Alessandro BUFARINI alla guida del SIULP Anconetano.

La nuova segreteria è stata eletta all’unanimità e composta dai colleghi Marco GIROLIMINI, Paolo ANDREUCCI, Nelson PASQUALI, Domenico MERLI, Vincenzo TAMAGNO e Maria D’AMBROSIO.

Inoltre, sono stati eletti i delegati al prossimo Congresso Regionale e quelli al Congresso Nazionale che si terrà nei primi giorni di maggio.

 

I lavori congressuali si sono svolti alla presenza del Segretario Nazionale Felice ROMANO e del Segretario Regionale reggente Marco GIROLIMINI.

La presenza di molti Funzionari di Polizia ed i puntuali interventi del Questore dott. Oreste CAPOCASA, del Segretario Regionale Generale CISL Sauro ROSSI, del Dirigente del XIV Reparto Mobile di Senigallia Francesco ACCOMANDO, del Dirigente del Commissariato di P.S. di Fabriano Sandro TOMMASI, del Segretario Generale Nazionale SIULP Felice ROMANO, hanno rappresentato un momento di intenso approfondimento ed analisi sulle tematiche congressuali arricchendole di ulteriori significati e di autorevoli prospettive.

Il neo Segretario Provinciale Generale ringrazia, inoltre, per i messaggi ricevuti, le Autorità che non hanno potuto presenziare all’incontro come il Procuratore Generale dott. Sergio SOTTANI, il Sindaco di Ancona Valeria MANCINELLI ed il Sindaco di Senigallia Maurizio MANGIALARDI.

Il SIULP è il sindacato dei lavoratori di polizia che da sempre è schierato al fianco dei colleghi e dei cittadini, particolarmente attento anche al tema della sicurezza.

Oggi, il primo e storico sindacato di polizia, riunito nell’assise congressuale, si è posto ancora una volta l’obiettivo di cercare e trovare, insieme ai vertici nazionali e locali dell’amministrazione della PS, risposte adeguate alle sempre più pressanti istanze di legalità che pervengono dai diversi settori della società civile e soprattutto dalle fasce più deboli o particolarmente bisognose di tutela istituzionale come gli anziani i minori e le donne, per riportare al centro delle scelte politiche la Sicurezza.

Bisogna ripartire dalla valorizzazione dei principi etici e dell’individuo, da una costante opera di diffusione della legalità partendo dalla Scuola, in una società che ci sta portando a posizioni sempre più radicali con la paura del diverso, passando dal necessario aumento degli organici delle Forze dell’Ordine e concludendo che è necessario una riforma della Giustizia che garantisca la certezza della pena e conseguentemente quella del Sistema Carcerario.

La nostra società evolve velocemente e l’impegno e l’impiego degli uomini e delle donne della sicurezza pubblica deve evolversi di pari passo ed è per questo che non è più possibile immaginare una Polizia arroccata nel passato.

Servono cambiamenti nelle tecniche, nella formazione e nell’organizzazione che facciano da contrappeso agli interventi di bilancio che negli ultimi dieci anni hanno ridotto all’emergenza soprattutto l’istituzione Polizia di Stato.

Siamo ottimisti e come sempre il SIULP contribuirà con tutte le proprie forze a questo progetto di cambiamento e valorizzazione del Comparto Sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here