Home Hi-Tech Hi-Tech Ancona

Smau 2016, il debutto delle Marche a Milano

0
CONDIVIDI
Smau
Smau
Smau

ANCONA 28 OTT.  La Regione Marche, per la prima volta, allo Smau: il Salone dell’innovazione digitale per le imprese e i professionisti italiani. A Milano l’assessora alle Attività produttive, Manuela Bora, ha partecipato all’evento dedicato ai percorsi di specializzazione proposti dai territori: un viaggio, da Nord a Sud del Paese, per condividere le migliori esperienze realizzate con gli strumenti finanziari dedicati alle imprese innovative. Le Marche hanno proposto l’esperienza del progetto europeo Hives che favorisce la nascita di start up e il consolidamento di quelle esistenti nell’area della macroregione adriatica.  L’assessora è stata anche ospite del live show dedicato al tema della Fabbrica 4.0. “Le Marche sono la regione d’Italia con il più alto tasso di attivazione di start up innovative in proporzione alla popolazione. È un dato importante, che fa riflettere sulla vivacità del territorio in un momento difficile, come sta accadendo anche in queste ore, per fare impresa. Le start up rappresentano il futuro e, grazie al progetto Hives, siamo qui a sostenere il coraggio, la capacità e l’ingegno dei nuovi imprenditori. La Regione punta sulla nuova imprenditorialità, che sta favorendo con una serie di bandi, molti dei quali emanati nell’ambito del Por Fesr 2014 – 2020. C’è n’è uno, in particolare (Bollettino Ufficiale della Regione Marche 118 del 27.20.2016) , di sostegno allo sviluppo e al consolidamento di start up ad alta intensità di applicazione e conoscenza. A disposizione ci sono 8 milioni. Un’occasione preziosa per la valorizzazione delle aziende in crescita e il lancio di nuovi talenti”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here