Home Cronaca Cronaca Ancona

Sospensione fornitura gas Eni a Camerino, Regione: Inaccettabile

0
CONDIVIDI
Disservizi gas e luce nelle Marche

Sospensione fornitura gas ENI alle SAE di Camerino. Sciapichetti, assessore alla Protezione civile: “Inaccettabile l’interruzione del servizio. Siamo al fianco delle famiglie, attivati tutti i canali per sollecitare l’immediato ripristino”

“Non possiamo accettare l’interruzione di un pubblico servizio. I nostri cittadini già duramente colpiti dal sisma non possono trovarsi senza la possibilità di cucinare e riscaldarsi. Siamo al fianco delle famiglie costrette a subire l’ennesimo disagio per fatti non imputabili alla Regione. Ciononostante la Regione Marche, non appena è venuta a conoscenza dell’interruzione della fornitura di gas per quattro famiglie che vivono nelle SAE di Camerino, ha provveduto a contattare tempestivamente i referenti Eni. Abbiamo attivato tutti i nostri canali affinché venga risolto il più velocemente possibile un disservizio non imputabile alla Protezione Civile Regionale. La scelta del fornitore dei servizi è infatti in capo all’assegnatario della casetta con le regole del libero mercato”. Così l’assessore Angelo Sciapichetti, intervenendo immediatamente dopo la segnalazione arrivata da Camerino della sospensione di fornitura di gas ENI in quattro SAE, per un presunto disguido contrattuale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here