Home Cultura Cultura Ancona

Tagli Cultura, Cesetti e Pieroni “Eredità Giunta Precedente”

0
CONDIVIDI
regione marche
regione marche
Sede Regione Marche

ANCONA 9 AGO. Cesetti e Pieroni in merito al grido di allarme la lanciato dalle principali istituzioni culturali sul tagli dell’80 per cento delle risorse tagliate alla cultura da parte della giunta precedente.

“L’approvazione del rendiconto ci consegna un bilancio solido e in equilibrio. Questo bilancio ci permette di avere la certezza che in sede di assestamento e, previo giudizio di parifica da parte della corte dei conti, riusciremo a mettere a disposizione dei comuni le risorse necessarie per coprire i bisogni relativi ai servizi sociali. Per noi un impegno gravoso ma fondante, soprattutto in un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando che ha messo molte famiglie in difficoltà e lasciato molti comuni con le casse vuote. Rispettato per noi l’impegno sul sociale, che era prioritario, la giunta passerà alle attività di cofinanziamento per non compromettere i finanziamenti statali, proprio come per il Fus. Chiediamo dunque fiducia. Siamo al governo della regione da poche settimane e abbiamo dovuto affrontare tematiche urgenti, ereditate dalla scorsa amministrazione, proprio come ad esempio quella relativa alla cultura. Tutti capitoli molto onerosi per un bilancio quasi dimezzato dai tagli statali. Da parte nostra la massima collaborazione e ascolto per una questione che non ci lascia certo indifferenti. Conosciamo bene il valore della cultura, dote inestimabile per il nostro territorio. Per questo, con uno sforzo ulteriore, dopo avere messo in sicurezza i conti e restituito tranquillità ai bilanci dei comuni per sopperire ai bisogni del sociale, tutti i nostri sforzi saranno concentrati sugli altri capitoli. Avremo risposte concrete nel mese di ottobre’. Lo affermano l’assessore al Bilancio della Regione Marche Fabrizio Cesetti e assessore alla cultura Moreno Pieroni in merito al grido di allarme la lanciato dalle principali istituzioni culturali sul tagli dell’80 per cento delle risorse tagliate alla cultura da parte della giunta precedente”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here