Home Spettacolo Spettacolo Ancona

Tipicità 2019, protagonista biodiversità in cucina

0
CONDIVIDI

La biodiversità in cucina protagonista a Tipicità 2109, con l’Istituto alberghiero G.Celli di Piobbico vincitore del concorso biennale promosso dalla Regione Marche e da Assam. La premiazione si è svolta al Centro Congressi Fermo Forum nell’ambito di un cooking show dei piatti vincitori dell’ultima edizione e del lancio di quella del 2020 dedicata al “dolce diverso”.

Al secondo posto si è classificato l’Istituto alberghiero Varnelli di Cingoli e al terzo il Panzini di Senigallia. Il premio in denaro (2 mila euro al primo e mille agli altri due) verrà utilizzato per l’acquisto di attrezzature delle cucine scolastiche. Il tema del concorso 2018 era rivolto alle “farine diverse”. Riservato agli istituti professionali per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera delle Marche, aveva l’obiettivo di avvicinare i futuri cuochi alle diverse farine derivanti dai prodotti iscritti nel Repertorio regionale della biodiversità agraria, stimolandoli nella preparazione di differenti tipologie di paste, in linea con le nuove tendenze di consumo. Al concorso avevano aderito tutti gli otto alberghieri marchigiani (Pesaro, Piobbico, Senigallia, Loreto, Cingoli, Sant’Elpidio a Mare, San Benedetto del Tronto, Ascoli). “Un ringraziamento va a tutti gli insegnanti che si sono impegnati a spiegare ai ragazzi il valore della biodiversità e ai ragazzi che si sono applicati, con passione, in questa, per loro, sicuramente nuova esperienza – ha detto la vicepresidente Anna Casini, che ha partecipato al cooking show – Pensare internazionale e cucinare locale è la strategia vincente per una regione, come la nostra, ricca di eccellenze legate al territorio, per molto tempo dimenticate. Un valore aggiunto vincente sul mercato turistico che le Marche devono riuscire a valorizzare, anche con iniziative come questa promossa dalla Regione insieme all’Assam”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here