Home Sport Sport Macerata

LA TRASFERTA DELLA RECANATESE A GIULIANOVA

0
CONDIVIDI

recanatese-logoMACERATA. 4 MAG. Cala il sipario sul campionato 2013/14. Sta volgendo al termine una stagione importante per la Recanatese, un anno emozionante e soddisfacente per i tifosi giallorossi che domenica scorsa, con la vittoria sull’Isernia per 4-0, hanno potuto festeggiare l’obiettivo che la società aveva prefissato ad inizio stagione: salvezza senza disputare gli spareggi play out.

Ma guai a pensare che oggi i ragazzi di Amaolo andranno al Fadini di Giulianova per fare una gita. Dopo gli ultimi undici risultati utili consecutivi, che sono valsi la bellezza di ventitre punti, la Recanatese non é appagata e vuole provare a centrare la vittoria anche a Giulianova, campo molto ostico dove la formazione allenata da Ronci ha conquistato trentaquattro dei quarantaquattro punti in classifica.

Ma il gruppo assemblato dal coordinatore tecnico Alberto Virgili ed abilmente guidato da mister Daniele Amaolo, ha dimostrato tutte le sue potenzialità, giocando a calcio in ogni campo del girone F e riuscendo a mettere in difficoltá formazioni costruite con ambizioni d’alta classifica.

 

Quella del Fadini sarà una partita dal sapore particolare per Federico Palmieri, visto che é l’ultima gara che l’attaccante classe 1995 disputerà con la casacca della Recanatese dov’é arrivato nel 2010 e dove dopo tre anni di settore giovanile caratterizzati da grappoli di gol, ha trovato la definitiva consacrazione in questa stagione. Con la maglia della prima squadra, il centravanti giallorosso ha messo a segno dodici reti (undici in campionato ed uno in Coppa Italia) e procurato sette rigori.

Non c’é da sorprendersi quindi se gli osservatori di diverse squadre professionistiche avevano posato gli occhi sul giovanotto già dallo scorso anno, quando Palmieri, benché ancora non inserito nella rosa della prima squadra, aveva collezionato qualche presenza in serie D, togliendosi lo sfizio di segnare anche due gol. Giovedì Recanatese e Carpi (Serie B) hanno trovato l’accordo e per Palmieri dalla prossima stagione sportiva inizierà una nuova avventura nell’olimpo del professionismo.

Tutto ciò è grande motivo di orgoglio e soddisfazione anche per una società da sempre focalizzata nella valorizzazione dei propri giovani talenti.

A Giulianova mister Amaolo può contare su tutto il gruppo ad eccezione di Moriconi la cui stagione è finita due settimane fa a Sulmona a causa di un brutto colpo sferrato al costato da parte di un avversario. Patrizi, Cianni, Palmieri e Spinaci sono i diffidati.
Di Iulio é l’ex di turno visto che ha iniziato la stagione proprio nelle fila dei giuliesi. É facile attendersi che il trainer leopardiano dia spazio a chi ne ha avuto di meno durante il campionato.

Il Giulianova, al cui timone é stato richiamato Donato Ronci dopo la sfortunata parentesi Monticciolo, dovrá fare a meno degli squalificati D’Orazio, Catalano e Venneri tutti difensori. I tre giocatori della compagine abruzzese, fermati rispettivamente per cinque, quattro e tre giornate, pagano un finale a dir poco infuocato in quel di Sulmona, dove la squadra locale ha avuto la meglio a tempo scaduto grazie ad un discutibile calcio di punizione in area concesso per una trattenuta giudicata troppo prolungata da parte del portiere giuliese Melillo. A fine partita é successo di tutto ed é finito nel referto dell’arbitro, oltre i tre giocatori del Giulianova, anche il portiere del Sulmona Bighencomer che si è beccato una squalifica di cinque giornate.

All’andata finì con la vittoria della Recanatese per 2-0 con doppietta griffata Cianni. Il direttore di gara designato per l’ultima gara di campionato é il signor Michele Di Cairano (Ariano Irpino) che quest’anno ha fatto il suo esordio nel massimo campionato dilettantistico dove ha diretto tredici gare (sei volte ha vinto la formazione ospitante, cinque pareggi e due vittorie esterne, sette i rigori assegnati). Gli assistenti sono i signori Abategiovanni e Battiniello di Frattamaggiore.

Di seguito i convocati:
Agostinelli Luca, Albanese Thomas, Bartomeoli Ivan, Brugiapaglia Claudio, Candidi Federico, Cartechini Fabio, Cianni Josè, Commitante Vincenzo, Curzi Elia, Di Iulio Gianfranco, Di Marino Matteo, Galli Giorgio, Garcia Pablo, Gigli Franco, Latini Roberto, Monachesi Francesco, Narducci Simone, Palmieri Federico, Patrizi Luca, Piraccini Matteo, Sebastianelli Stefano, Spinaci Federico, Verdicchio Nicolò, Paolo Catena.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here