Home Cronaca Cronaca Ancona

Trevalli Cooperlat, visita del governatore Ceriscioli

0
CONDIVIDI
Il governatore Ceriscioli
Il governatore Ceriscioli
Il governatore Ceriscioli

ANCONA 9 OTT.  Identità marchigiana e delle sue eccellenze agroalimentari, importanza del sistema cooperativo sul tessuto socio economico della Regione, investimenti ed efficienza produttiva della Trevalli Cooperlat. Sono questi i temi al centro della visita del presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, alla Trevalli Cooperlat di Jesi (An). Durante l’incontro di oggi nella sede della cooperativa marchigiana, a cui hanno preso parte tra gli altri l’on. Emanuele Lodolini (PD), il consigliere regionale, Enzo Giancarli, e il sindaco di Jesi, Massimo Bacci, è stato illustrato il processo produttivo del gruppo marchigiano e si sono messi a fuoco obiettivi e strategie per sostenere una crescita sinergica del territorio.

Per il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, alla sua prima visita alle aziende dopo il terremoto: “Il piccolo segnale di ripresa che c’è stato quest’anno, pari a circa l’1% del Pil, vuole essere accompagnato da una messa a disposizione significativa delle risorse per il territorio. Stiamo quindi uscendo con molta determinazione con tutti i bandi del Psr e i fondi sull’innovazione, puntando anche all’integrazione tra le diverse linee di finanziamento. Inoltre – ha proseguito Ceriscioli – dovrebbe arrivare qualcosa in più per le aree terremotate, che nelle Marche rappresentano i due terzi dell’intera Regione. Ciò significa che ci saranno risorse aggiuntive con l’obiettivo di accompagnare anche la crescita delle imprese, in particolare nelle aree interne e in quella parte della Regione che è naturale destinataria dell’attività di un’azienda come questa”.

“Siamo tra le prime cooperative italiane nel lattiero caseario e ancor prima siamo testimoni in Italia e nel mondo del saper fare marchigiano – ha detto il presidente della Trevalli-Cooperlat, Paolo Fabiani –, per questo ci fa particolarmente piacere ricevere la visita del presidente Ceriscioli. Sentiamo intimamente l’impegno nei confronti della nostra comunità: riteniamo che il patto con il territorio debba consolidarsi attraverso una crescita comune, fatta del nostro lavoro, di uno sviluppo sostenibile ma anche di un necessario adeguamento infrastrutturale. Riteniamo fondamentale anche riuscire a mettere a sistema le risorse turistico-agroalimentari regionali attraverso la promozione integrata del brand Marche”.

 

Con un fatturato 2015 da 211,5 milioni di euro e più di 600 addetti, Trevalli Cooperlat è la terza realtà cooperativa del settore lattiero caseario in Italia. Sul fronte del mercato nazionale, che vale circa l’85% del fatturato, sono le Marche la prima regione di riferimento, dove il gruppo è in testa per le vendite di latte e panna fresca, formaggi, mozzarelle e latte a lunga conservazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here