Home Cronaca Cronaca Ascoli Piceno

Turismo e sicurezza, controlli intensificati ad Ascoli e Fermo

0
CONDIVIDI

ASCOLI PICENO 8 APR.  Durante le festività pasquali le provincie di Ascoli e Fermo sono oggetto di un significativo aumento della popolazione legato al turismo, a questa situazione fisiologica quest’anno si aggiungono le situazioni di criticità legate alla presenza sulla zona rivierasca degli sfollati della zona del sisma portando alla necessità di incrementare i servizi di prevenzione e sicurezza.

Su input delle Prefetture di Ascoli Piceno e Fermo è stata disposta dal Questore di Ascoli Piceno-Fermo dr. Mario Della Cioppa una specifica intensificazione operativa da parte della Polizia di Stato durante il periodo pasquale che proseguirà fino alla fine del mese in occasione dei ponti delle festività civili.

Tale rafforzamento si inserisce nel quadro dei “Controlli straordinari del territorio” e delle “Giornate della sicurezza” già predisposte su tutto il territorio e vedrà un significativo rafforzamento dell’attività di controllo del territorio e prevenzione dei reati su tutte le zone maggiormente antropizzate a cominciare dalle aree rivierasche e senza dimenticare anche realtà più piccole oggette nelle passate settimane di episodi di criminalità.

 

L’incremento delle attività della Polizia di Stato nel periodo indicato è stato pertanto, finalizzato principalmente alla massima prevenzione e contrasto dei reati predatori, con particolare riferimento a furti e rapine e reati contro il patrimonio in genere, senza tuttavia dimenticare il delicato scenario internazionale che impone la massima vigilanza da parte delle autorità.

Sulla base delle direttive impartite dal Questore sono stati istituiti nella giornata di giovedì 6 aprile, servizi straordinari di controllo del territorio.

L’attività di servizio ha avuto inizio alle ore 14.00 e fino alle ore 02.00 successive.

Il dispositivo ha previsto l’impiego contemporaneo di personale della Questura, dei Commissariati distaccati, della Sezione Polizia Stradale, del Reparto Prevenzione Crimine per un totale di 35 operatori della Polizia di Stato contestualmente presenti sul territorio.

Obiettivo dell’operazione è stato il rafforzamento delle misure generali di vigilanza e controllo nel territorio, oltre le aliquote ordinatamente impiegate, con l’individuazione, rilevazione e conseguente repressione di eventuali illegalità riscontrate nel territorio delle provincie di Ascoli Piceno e Fermo nell’ambito di una operazione coordinata e focalizzata di tutte le componenti della Polizia di Stato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here