Home Cultura Cultura Macerata

Turismo, tour tematici: boom di partecipanti a Recanati

0
CONDIVIDI

MACERATA 4 SET.  Nella lunga estate 2017 sono stati oltre 500 i turisti che dal Primo luglio al 31 agosto hanno partecipato ai tour tematici a Recanati. Armati di smartphone a caccia di un selfie per ricordo, i visitatori sono stati guidati alla scoperta delle particolarità architettoniche della città, tra arte, poesia e musica, e accompagnati da un racconto che abbraccia la storia dei luoghi di uno dei più grandi poeti della letteratura italiana, Giacomo Leopardi, e del famoso tenore Beniamino Gigli.

Per tutto il periodo estivo il centro storico di Recanati è stato invaso da turisti di ogni età, a caccia di cose belle da vedere e visitare. Un incremento di visitatori notato anche da chi la città la vive come commerciante. “E’ innegabile – racconta Daniela, operatrice commerciale del centro storico che ha la sua attività non lontano da Villa Colloredo Mels– c’è stato un grande passaggio di visitatori che ha scelto di visitare tutta Recanati. Ad una recanatese come me – aggiunge – fa piacere vedere come la città sia viva”.

Le visite, del costo di 15 euro a persona (8 euro fino a 19 anni), sono condotte da guide esperte ed abilitate e comprendono il biglietto ai musei da visitare e una degustazione di prodotti tipici marchigiani. Una formula vincente e che ha determinato il grande successo dei tour guidati attraverso i musei civici. “Da nord a sud tantissimi italiani – spiegano Silvia e Chiarenza, le due guide abilitate dei tour – ma anche svedesi, francesi, olandesi e russi. L’entusiasmo che i turisti hanno dimostrato, di giorno o di notte, è stato contagioso”.

 

Quattro i percorsi tematici curati da Sistema Museo, che hanno proposto un’esperienza immersiva nelle tipicità di Recanati. Il tour, “Il favoloso ‘800 a Recanati”, ha guidato i turisti alla scoperta delle vie e degli scorci più belli del centro storico attraverso gli occhi di Leopardi, nei luoghi che il poeta ha reso immortali nelle sue opere. Nella visita “Quattro passi con Beniamino Gigli” è stato possibile passeggiare dove è cresciuto il noto tenore, visitando quei posti dove puntualmente, dopo aver girato il mondo, andava a trovare gli amici. In “Lorenzo Lotto e il Rinascimento a Recanati” si è andati a caccia delle tracce del periodo d’oro dell’arte e dell’architettura italiana. Durante le tappe di “Recanati sotto le stelle”, invece, armati di torcia, come ai tempi di Leopardi, i turisti sono andati alla scoperta dei luoghi e dei dettagli, respirato quelle emozioni che restano nascosti alla luce del sole.

E a lasciare positive testimonianze di una giornata passata nella città del Colle dell’Infinito anche Sara da Torino che proprio ad agosto ha fatto tappa nell’Ufficio Iat per avere informazioni sulle bellezze da visitare. “Recanati è stata una piacevolissima sorpresa – racconta la piemontese – che mi è stata consigliata da un’amica. Il museo che ho preferito? Quello dedicato a Beniamino Gigli, è una piccola chicca, lo suggerirò a tutti i miei conoscenti”.

Ma a visitare i musei civici della città non sta solo i turisti, ma anche tantissimi recanatesi. Da luglio, infatti, sono 310 le Recanati Card emesse e che danno il diritto di accesso gratuito ai musei civici e alle mostre temporanee durante tutto l’arco dell’anno e uno sconto del 10% sull’acquisto dei prodotti al bookshop dell’Ufficio Iat – Tipico.tips.

LE SORPRESE DI SETTEMBRE

Dal 17 settembre si partirà con la nuova programmazione ricca di novità e sorprese. I tour “Quattro passi con Beniamino Gigli”, “Lorenzo Lotto e il Rinascimento” e “Il favoloso ‘800 a Recanati” si svolgeranno tutte le domenica mattina e nei giorni festivi. Inoltre verranno organizzate attività straordinarie che permetteranno di visitare “luoghi nascosti” e le altre bellezza della città. Per rimanere informati sulle nuove attività da settembre visitare il sito www.infinitorecanati.it oppure rivolgersi all’Ufficio IAT –Tipico.tips in via Leopardi 9 al numero telefonico 071 981471 o inviando una mail a recanati@sistemamuseo.it

ORARIO MUSEI E IAT

VILLA COLLOREDO MELS, TORRE DEL BORGO E MUSEO BENIAMINO GIGLI

>> Fino al 17 settembre: tutti i giorni 10 – 13 e 15 – 18

>> Dal 19: da martedì a domenica 10 -13 e 16 – 19. Lunedì musei chiusi.

PUNTO IAT

>> Tutti i giorni: 9.30 – 13 e 14.30 – 18

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here