Home Cultura Cultura Fermo

“UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO” UNO SPETTACOLO TEATRALE PLURIPREMIATO A FERMO E A MACERATA

0
CONDIVIDI

FERMO. 2 FEB. Dopo il debutto dello scorso anno, a Jesi, torna sulle scene marchigiane, oggi, sabato 2 e domani, domenica 3 febbraio al Teatro dell’Aquila di Fermo e lunedì 4 e martedì 5 febbraio al Teatro Lauro Rossi di Macerata nelle stagioni promosse dai rispettivi Comuni e dall’AMAT, il pluripremiato “Un tram che si chiama desiderio” di Antonio Latella, regista tra i più innovativi considerato una delle figure di spicco del teatro europeo

Dopo il Premio Hystrio alla regia, Premio Hystrio all’interpretazione e Premio Le Maschere del Teatro come miglior attrice protagonista a Laura Marinoni, Premio Le Maschere del Teatro come miglior attrice non protagonista a Elisabetta Valgoi, Un tram che si chiama desiderio conquista anche due prestigiosi Premi Ubu 2012, sorta di Oscar del teatro italiano: secondo la giuria composta da cinquantaquattro referendari il lavoro diretto da Antonio Latella è la migliore regia teatrale della scorsa stagione e Elisabetta Valgoi la miglior attrice non protagonista.

Lo spettacolo è prodotto da Ert Emilia Romagna Teatro Fondazione e Teatro Stabile di Catania. La traduzione del testo adottata è di Masolino D’Amico. Le scene sono di Annelisa Zaccheria, i costumi di Fabio Sonnino, le luci di Robert John Resteghini e il suono di Franco Visioli. Completano il cast gli attori Giuseppe Lanino, Annibale Pavone e Rosario Tedesco.

 

Per informazioni e biglietti: Teatro dell’Aquila tel. 0734 284295, biglietteria dei Teatri di Macerata 0733 230735. Inizio spettacolo: Macerata ore 21, Fermo sabato ore 21 domenica ore 17.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here