Home Economia Economia Ancona

Unicredit, Rigli Nuovo Responsabile Commerciale nelle Marche

0
CONDIVIDI
Unicredit
Unicredit
Unicredit

ANCONA 18 GEN.  Luigi Rigli è il nuovo Responsabile Commerciale dell’Area Marche per UniCredit. Nato a Montevarchi, in provincia di Arezzo, Luigi Rigli ha 44 anni ed una sua storia professionale legata a UniCredit da 18 anni. Ha svolto nel tempo per l’istituto importanti incarichi in varie città italiane, tra le quali Pesaro, Arezzo, Viterbo, Roma dove sino al dicembre scorso ha ricoperto l’incarico di Area manager per l’Area Commerciale Ostia e litorale romano.

“Con grande entusiasmo – afferma Luigi Rigli –  intraprendo questo nuovo impegno professionale, con l’obiettivo di apportare il mio contributo concreto alla crescita del Gruppo nelle Marche, dove peraltro ho già vissuto una interessante esperienza in provincia di Pesaro. Essere una banca del territorio significa interpretare bisogni e necessità di famiglie e imprese, rafforzando ed ampliando le sinergie in atto con enti e associazioni locali. Questo il percorso su cui desideriamo procedere, portando avanti l’ottimo lavoro di chi ci ha preceduto”

Rigli coordina adesso l’Area Commerciale Marche, che è una delle Aree più importanti di UniCredit presenti sul territorio nazionale per dimensioni, numero di risorse e masse gestite.

 

L’Area Commerciale Marche è articolata in 74 Agenzie raccolte in 16 Distretti per le famiglie e le piccole imprese (di cui 4 nella città capoluogo di Regione e 6, in totale, nella provincia di Ancona) e 2 Centri Corporate (1 con sede ad Ancona) per le medie e grandi imprese, supportati da specialisti estero e finanza d’impresa.

In totale sono impegnati circa 670 dipendenti (di cui 70 impegnati nella direzione regionale di Ancona) per gestire più di 150.000 clienti.

Nelle Marche la banca gestisce 36 tesorerie tra le quali l’Università Politecnica delle Marche, l’ERSU dell’Università di Ancona, la Lega del Filo d’Oro di Osimo, i Comuni di Ascoli, Porto Sant’Elpidio, Grottammare, Castelfidardo ed altri importanti enti locali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here