Home Sport Sport Macerata

Volley, partita ufficialmente la stagione della Lube

0
CONDIVIDI
Lube

MACERATA 21 AGO.  I campioni d’Italia sono al lavoro. E’ partita ufficialmente con il raduno di oggi pomeriggio all’Eurosuole Forum la stagione 2017-2018 della Cucine Lube Civitanova.

Otto su tredici gli atleti della rosa biancorossa che hanno risposto alla prima chiamata da parte di coach Giampaolo Medei e del suo staff tecnico: il palleggiatore Pierre Pujol, gli schiacciatori Osmany Juantorena, Jiri Kovar e Sebastiano Milan, i centrali Enrico Cester e Davide Candellaro, l’opposto Alberto Casadei e il libero Andrea Marchisio. E’ l’atto iniziale di una stagione da giocare con scudetto e coccarda della Coppa Italia sul petto.

Dopo i saluti iniziali da parte del direttore sportivo Giuseppe Cormio e del vice presidente Albino Massaccesi, si è tenuta la riunione tecnica per la programmazione di questa primissima fase della stagione, infine la consegna del materiale Joma, il nuovo sponsor tecnico della società biancorossa per i prossimi tre anni.

 

Non ci sono ancora, come previsto, gli atleti della Cucine Lube Civitanova impegnati con le rispettive Nazionali Dragan Stankovic (Serbia), Jenia Grebennikov (Francia), Micah Christenson e Taylor Sander (Usa), Tsvetan Sokolov (Bulgaria), che si aggregheranno nel mese di settembre.

Oggi la prima giornata della nuova Lube 2017-2018 è stata dunque dedicata soltanto al primo contatto, poi da domani si inizia a fare sul serio con le visite mediche e il primo allenamento: non ci sarà il primo allenatore Giampaolo Medei, in partenza proprio domani con la Nazionale italiana per gli Europei: tornerà nelle Marche il 4 settembre, al termine del suo impegno con gli azzurri. Palla in mano dunque per le prime due settimane di preparazione al vice allenatore Marco Camperi, all’assistente allenatore Enrico Massaccesi e al preparatore atletico Massimo Merazzi. In questa fase di preparazione darà man forte allo staff cucinieri anche il tecnico del settore giovanile biancorosso Alessandro Paparoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here