Home Cultura

Accademia della musica di Camerino: incontro con Marco Postacchini

0
CONDIVIDI
Marco Postacchini
Accademia della musica di Camerino - Ospite Marco Postacchini

Sabato 2 e domenica 3 aprile l’Accademia della musica di Camerino ha ospitato l’ultimo appuntamento in programma nell’ambito della serie di incontri e workshop organizzati per questo primo periodo dell’anno scolastico dall’Istituto musicale “Nelio Biondi”, con la direzione artistica del M° Vincenzo Correnti e con il patrocinio della Città di Camerino.
Dopo Maurizio Moscatelli e Lucia Paccamiccio, è stata la volta di Marco Postacchini, musicista marchigiano docente presso il conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo, con il quale l’istituto musicale Biondi è convenzionato dal 2011, che ha sapientemente guidato i partecipanti all’improvvisazione e al linguaggio jazz.
Una due giorni intensa dove i partecipanti, alcuni molto giovani e alle primissime esperienze nel jazz, hanno seguito con attenzione e interesse i suggerimenti del maestro, messi subito in pratica nei vari laboratori d’insieme.
Un inizio d’anno molto interessante per l’istituto musicale camerte che proseguirà con altri appuntamenti già programmati e che saranno presentati nei prossimi giorni a completamento della vasta e varia offerta formativa.

Marco Postacchini ha collaborato con importanti musicisti del panorama jazz nazionale e internazionale come Massimo Manzi, Rita Marcotulli, Maurizio Giammarco, Federico Malaman, Rosario Giuliani, Flavio Boltro, Massimo Nunzi, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Marco Tamburini, Enrico Rava, Aldo Romano, Ada Montellanico, Fabio Zeppetella, Gabriele Mirabassi, Simone Zanchini, Francesco Cafiso, John Taylor, Kenny Wheeler, Bob Mintzer, Peter Erskine, Ayn Inserto, Bob Brookmeyer, Maria Schneider, Scott Robinson, Mike Stern, Ryan Truesdell, Martin Wind, Joe La Barbera, Toninho Horta, Ronnie Cuber, Jay Anderson, Steve Wilson, Lewis Nash, Ana Popovich, Matt Wilson, Fabio Concato, Antonella Ruggero, Rossana Casale Paolo Belli, Sergio Caputo e Raphael Gualazzi.
Svolge regolare attività concertistica con le seguenti formazioni: Marco Postacchini Octet-MP’s Jazzy Bunch (di cui è leader e compositore delle musiche), Machine Head quartet, Blackbird sextet, Vertex quintet, Roberto Zechini Quintet “A deep Surface”, Out of the Blues quartet, Manzi – Solarino Quintet, A Remark you made – tributo ai Weather Report, la Colours Jazz Orchestra, la Riccione Jazz Orchestra, la Rolli’s Tones Big Band, Gabriele Pesaresi quintet, Havona, Filippo Gallo Quintet, Italian Jazz Orchestra, Paolo Belli big band.

 

Loading...