Home Cronaca

AMBITI TERRITORIALI SOCIALI, LA REPLICA DELL’ASSESSORE VIVENTI ALLA CGIL

0
CONDIVIDI

viventi_regione_marcheANCONA 17 GEN.  “Il fatto che la Regione Marche avanzi ipotesi di riorganizzazione degli ambiti territoriali sociali diverse da quelle ritenute giuste dalla Cgil non significa che la stessa Regione non ha le idee chiare, ma, semplicemente, che il confronto si sta strutturando a partire da posizioni diverse”. Lo afferma l’assessore regionale ai Servizi sociali, Luigi Viventi, in risposta alla nota stampa del segretario generale Cgil Marche, Roberto Ghiselli.

“Ho già espresso in diversi tavoli di confronto, anche con i sindacati, l’idea che il passaggio da 23 a 13 sia una necessaria semplificazione, funzionale soprattutto a una omogeneizzazione e a una maggiore integrazione dell’intero sistema socio sanitario – ricorda Viventi – Obiettivo imprescindibile è ridurre le strutture burocratiche a vantaggio esclusivo dei servizi sociosanitari rivolti ai cittadini. Ovviamente il confronto su questo tema resta ancora aperto e non mi scandalizzo se alcuni dei soggetti interessati propongono soluzioni differenti dalle mie, come credo sia utile che non ci si sconvolga dall’altra parte, perché sono convinto che la soluzione ottimale possa scaturire da un dibattito chiaro e sereno fra tutte le parti”.

 



Loading...