Home Politica Politica Ancona

Ancona, l’ambasciatore della Repubblica di Algeria ricevuto in Comune

0
CONDIVIDI
ancona
L'ambasciatore della Repubblica di Algeria in Comune ad Ancona

Il vicesindaco Pierpaolo Sediari e l’assessore al Porto Ida Simonella hanno ricevuto questa mattina in Comune l’ambasciatore della Repubblica Democratica e Popolare di Algeria Abdelkim Touahria, accompagnato da un nutrito gruppo di funzionari esperti e consiglieri dell’Ambasciata e da Aroldo Curzi Mattei, nipote di Enrico Mattei.

L’ambasciatore è infatti giunto in Comune per la visita ufficiale dopo essere stato a Matelica per rendere omaggio alla figura di Mattei, in un incontro che si inserisce nell’ambito del rafforzamento delle relazioni tra Italia e Algeria, in particolare nel ricordo del ruolo svolto da Enrico Mattei in questo Paese.

Dopo il saluto del vicesindaco Sediari, che in apertura ha fatto riferimento alla attuale crisi internazionale e all’impegno che la città di Ancona intende profondere a sostegno della popolazione ucraina, l’Ambasciatore, che ha condiviso la preoccupazione per il conflitto russo-ucraino, ha sottolineato la volontà di creare e rafforzare occasioni di investimento e partenariato tra l’Italia e il mondo dell’imprenditoria algerina, con particolare riferimento alle Marche. Oltre al distretto di Matelica e Fabriano, Touharia ha evidenziato l’interesse a estendere anche alla città di Ancona una serie di rapporti, principalmente economici, ma che auspicabilmente potranno coinvolgere anche altri campi, come la cultura e l’istruzione.

Nello specifico, dall’incontro è emerso l’interesse nei confronti di iniziative di cooperazione imprenditoriale in settori quali l’agricoltura, l’agroalimentare, la cantieristica e le energie rinnovabili.

In risposta alle parole dell’Ambasciatore, il vicesindaco Sediari ha sottolineato la strategicità dell’attività portuale dorica e l’assessore competente Ida Simonella ha approfondito il tema dell’importanza della cantieristica navale: “Ad Ancona abbiamo – ha detto – uno dei settori più importanti della cantieristica italiana, che è sicuramente il più internazionalizzato delle Marche. E’ quindi estremamente interessante per noi individuare forme di collaborazione internazionale”. Un interesse, quest’ultimo, condiviso dall’ambasciatore algerino, che nel pomeriggio sarà in visita proprio a Fincantieri, all’interno di un programma di incontri in cui, accompagnato da Aroldo Mattei, conoscerà le principali realtà imprenditoriali marchigiane, in particolare attraverso le associazioni di categoria, per intraprendere – come ha spiegato lo stesso Mattei – una serie di iniziative coordinate, nell’ottica della cooperazione e del partenariato.

Loading...