Home Politica

Appello del sindaco Ricci per green pass nelle scuole, Giuliodori: “Ricatto ai bambini”

0
CONDIVIDI
green pass
Paolo Giuliodori

«Oggi è uscita una lettera dei sindaci, primo su tutti il sindaco di Pesaro Ricci, chiede di mettere il green pass per gli alunni di elementari, medie e superiori. Un appello che è l’ennesimo atto scellerato di questa folle gestione del Covid. Non basta aver obbligato in pratica tutti gli italiani, dai lavoratori agli studenti universitari, dagli insegnanti alle forze dell’ordine, persino i guariti. Ora vogliono vergognosamente obbligare anche i bambini con la scusa della DAD. Oltre al green pass ora anche la Dad è usata come ricatto, come obbligo vaccinale indiretto. I bambini sono una categoria a rischio praticamente zero che non ha responsabilità sull’aumento dei contagi. Non c’è infatti nessuna evidenza scientifica al riguardo. Gli studi scientifici sul tema sono del tutto insufficienti ad avere un quadro minimamente accettabile. E così sarà almeno fino al 2024, alla fine dei trial sperimentali. Eppure da ogni parte si grida al pericolo mortale, ci martellano col terrorismo mediatico per obbligare di fatto a vaccinare una categoria che col vaccino ha solo rischi e nessun beneficio. È ignobile anche solo pensare di costringere un bambino, che non è in grado di capire e di prendere una decisione autonoma, a subire un trattamento di cui non sappiamo praticamente nulla su sicurezza ed effettiva efficacia. Si pretende di sacrificare sull’altare della cieca obbedienza al sistema anche la nostra generazione più preziosa! Non esistono nella storia della razza umana situazioni nelle quali generazioni più giovani siano state sacrificate per le generazioni più vecchie, è follia».

Paolo Giuliodori  (Alternativa)

Loading...