Home Cultura Cultura Ancona

Arcevia, proposte per 2 residenze teatrali al Teatro Misa

0
CONDIVIDI
Arcevia, proposte per 2 residenze teatrali al Teatro Misa

ATGTP E AMAT invitano compagnie e artisti a presentare proposte  dedicate a infanzia e gioventù per 2 residenze teatrali che si svolgeranno presso il Teatro Misa di Arcevia.

ATGTP E AMAT lanciano una call per due residenze teatrali presso il Teatro Misa di Arcevia nell’ambito di Alte Marche Creative – Cuore accogliente dell’Appennino. Gli artisti sono invitati a presentare progetti dedicati all’infanzia e alla gioventù entro il 7 marzo.

L’atgtp Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata con AMAT e il patrocinio del Comune di Arcevia, nell’ambito del progetto Alte Marche Creative – Cuore accogliente dell’Appennino (Strategia Nazionale delle Aree Interne – SNAI, POR MARCHE FESR 2014/2020), invitano le compagnie e gli artisti a presentare proposte per due residenze teatrali di 10 giorni ciascuna che si svolgeranno presso il Teatro Misa di Arcevia.

Le residenze hanno lo scopo di incentivare la presenza degli artisti nel territorio interno della Regione Marche, e mettere l’investimento nella cultura al centro dell’animazione del territorio.

L’invito è rivolto esclusivamente a compagnie teatrali o singoli artisti, non finanziati dal MiBACT tramite fondi ordinari FUS, per progetti di produzione teatrale rivolti all’infanzia e alla gioventù (da 3 a 14 anni). Per partecipare alla call non sono previsti limiti di età. Le proposte dovranno pervenire entro e non oltre il 7 marzo 2021. La selezione verrà effettuata da una giuria composta da rappresentanti di AMAT e Atgtp, e le residenze dovranno tenersi entro il 30 giugno 2021.

L’Atgtp mette a disposizione degli artisti il teatro Misa di Arcevia per un totale di 10 giorni, un tecnico di supporto, vitto e alloggio per un massimo di 4 persone, un contributo alla produzione di € 2.000, materiale tecnico di base per fonica e illuminotecnica, un tutoraggio a cura di uno tra i più rappresentativi direttori artistici di circuito, festival, o compagnie del settore (uno per progetto). AMAT e Atgtp si riservano la nomina del tutor una volta selezionati i progetti vincitori. A seconda dell’andamento dell’epidemia, le compagnie residenti potranno incontrare le scuole di Arcevia, per presentare la loro poetica, confrontarsi sul percorso artistico della produzione in itinere, riprendere la relazione tra teatro e scuola interrotta da più di un anno.

Per partecipare alla call si dovrà inviare all’indirizzo [email protected], avente come oggetto “candidatura residenze teatrali Arcevia”, i seguenti materiali: presentazione dell’artista o della compagnia, materiale foto e video del progetto che si intende candidare (se non disponibile si accettano trailer e showreel di lavori precedenti), una presentazione del progetto che si intende sviluppare nel corso della residenza, contenente informazioni su idea progettuale, grado di avanzamento del progetto (se non ancora avviato indicare semplicemente che si tratta della fase iniziale), elenco di eventuali partner di progetto, indicazione della data prevista per il debutto (se già individuata), eventuale scheda tecnica e di allestimento.



Loading...