Home Sport Sport Ascoli Piceno

Ascoli, emesso un DASPO per la sfida contro il Benevento

0
CONDIVIDI

Questore della provincia di Ascoli Piceno ha adottato un provvedimento di divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono le manifestazioni sportive (DASPO) nei confronti di un  ultras del Benevento Calcio, resosi  responsabile di un episodio di violenza nei confronti di un addetto ai controlli durante la manifestazione sportiva.

Infatti in occasione dell’incontro di calcio Ascoli-Benevento partita valevole per la fase dei “play-off” del campionato di serie B anno 2021/2022, disputatosi presso lo stadio Cino e Lillo del Duca di Ascoli Piceno, un gruppo di tifosi del Benevento, giunto in ritardo allo stadio, opponeva resistenza agli steward preposti al controllo del varco del settore della tifoseria ospite, al fine di eludere le operazioni di filtraggio ed accelerare le fasi di ingresso.

Nella circostanza, un soggetto che trasportava un tamburo tenendolo con le mani appoggiato sulla propria spalla, durante l’accesso ai tornelli per la convalida del biglietto, si dirigeva verso lo steward e lo colpiva al capo, allo scopo di farsi spazio e permettere l’accesso a tutto il gruppo che si era accalcato all’ingresso, permettendo a quest’ultimi di entrare all’interno, eludendo il controllo.

Nell’occasione lo steward, a seguito delle contusioni ricevute, veniva trasportato presso l’Ospedale Civile “Mazzoni” per le cure del caso riportando una prognosi di gg. 7.

Le indagini a cura della DIGOS di Ascoli Piceno unitamente a quella di Benevento, con il supporto tecnico della Polizia Scientifica ascolana, ha permesso di individuare l’autore delle lesioni in un 19enne beneventano, il quale veniva deferito presso la Procura della Repubblica di Ascoli Piceno per il reato di cui all’art. 6 comma 1 e seguenti della Legge 401/89.

In considerazione dei comportamenti pregiudizievoli per l’ordine e sicurezza pubblica in occasione ed a causa dell’incontro di calcio effettuati dal 19enne, attesa anche la pericolosità dimostrata. Il Questore della Provincia di Ascoli Piceno ha emesso a carico dello stesso un divieto di accesso agli impianti sportivi del territorio nazionale dove di svolgono manifestazioni sportive per la durata di un anno.

Loading...