Home Sport Sport Ascoli Piceno

Ascoli, presentato il nuovo ds Giuseppe Bifulco

0
CONDIVIDI

Si è tenuta oggi pomeriggio, presso la sala stampa della sede dell’Ascoli Calcio, la conferenza stampa di presentazione del Direttore Sportivo Giuseppe Bifulco. Ad introdurlo sono stati Patron Pulcinelli, in collegamento video da Roma in compagnia del Consigliere Mostacchia, e il Vice Presidente Vicario Di Maso, presente nella sede di Corso Vittorio Emanuele.

 

Patron Pulcinelli: “Ho conosciuto Giuseppe da pochissimo tempo, è stato l’ultimo dei potenziali Direttori Sportivi che ho incontrato, mi ha convinto fino in fondo e ci siamo scelti. E’ reduce dall’esperienza in una squadra di Serie A, aspetto importante, ma ho scelto soprattutto l’uomo. All’Ascoli è in atto una ristrutturazione profonda, che sta avvenendo secondo i desideri di questa Società, ci hanno lasciato in tanti e stiamo introducendo professionisti più consoni al nostro obiettivo e ai programmi”.

 

Vice Presidente Vicario Di Maso: “Oggi è il Bifulco day, siamo felici di accogliere Giuseppe, persona straordinaria, siamo convinti che con lui porteremo avanti i valori in cui crediamo, leali, trasparenti, onesti, seri, professionali e concentrati. Benvenuto a Giuseppe, complimenti per la tua straordinaria carriera, grazie per quello che hai dato al mondo del calcio e in bocca al lupo e auguri per tutto quello che farai insieme a noi”.

 

DS Bifulco: “E’ stata una grandissima sorpresa trovarmi in questo contesto, che reputo importantissimo, nonostante provenga da un club di A. Per me sono veramente importanti questa Società, questo Club, questo Patron perché ho riscontrato che il mio stile, la mia motivazione, voglia e determinazione sono gli stessi di questa piazza e li sto associando alla compagine societaria e al Patron. Da ieri sono qui e ho esaudito un sogno che avevo da piccolo , ho visto sempre con simpatia questa piazza, il Presidente Rozzi, che ammiravo per la sua autorevolezza e per quanto è riuscito ad esprimere ad Ascoli. La chiamata del Patron mi ha, quindi, fatto coronare il sogno che avevo fin da quando ero studente, tutto questo è per me motivo di valore. Successivamente ho conosciuto l’uomo Pulcinelli, la persona, sono stato folgorato dal carisma e dal voler fare le cose in grande per dare all’Ascoli una struttura funzionale e funzionante”.

Ai giornalisti che hanno chiesto obiettivi futuri e programmi, il neo DS ha risposto: “Il futuro è adesso. Le prossime tre partite sono fondamentali per delineare il prosieguo della stagione, da oggi inizia il nostro campionato, abbiamo un vantaggio rispetto alle altre: avere una partita in più. Questo vantaggio, lo stesso della Cremonese, va sfruttato perché, vincendo, metteremmo alle nostre spalle l’avversario di mercoledì. Ulteriori chance le avremo contro Perugia e poi Venezia, partite cruciali per questo inizio campionato. Compattiamoci e pensiamo all’Ascoli in questo momento, credo sia la strada migliore, poi, una volta difesa a denti stretti la categoria, potremo pensare a progetti ambiziosi”.

 

Pulcinelli in conclusione ha voluto precisare alcuni aspetti:

“Qualcuno ha sparso veleno sulle risorse finanziarie dell’Ascoli. Dico che, oltre all’Ascoli, forse solo altri due club di B hanno pagato gli stipendi di marzo. Siamo una delle poche squadre che non ha ancora ottenuto la riduzione degli stipendi, questo è vero, ma tratteremo questo aspetto strada facendo, ora non è un fattore importante”.

La conferenza stampa integrale è disponibile sulla pagina Facebook “Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A.”.



Loading...