Home Sport Sport Ascoli Piceno

Ascoli-Reggina 2-1, vittoria in zona Cesarini per il Picchio

0
CONDIVIDI

Ottimo punto conquistato dall’Ascoli contro la Reggina in un match importantissimo in chiave salvezza.

Emozioni ad Ascoli, i padroni sotto nel primo tempo riescono alla fine a vincere nei minuti di recupero. Parte bene la Reggina che passa al minuto 19 con Liotti su traversone di Del Prato. I calabresi sono più concreti e vanno al riposo in vantaggio. Nella ripresa l’Ascoli la ribalta. Prima il pareggio con Cangiano, che sfonda in area in area e segna a Guarna sul primo palo. Per l’ascolano è il primo gol in carriera. Al 91’ arriva il gol della vittoria con Kragl che dai venti metri lascia partire un destro potente che Guarna tocca ma non riesce a respingere.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Tofanari (46′ Kragl), Brosco, Quaranta, Pucino; Gerbo (46′ Cangiano), Buchel, Cavion (84′ Eramo); Sabiri (73′ Tupta); Chiricò (62′ Pierini), Bajic. A disp. Sarr, Avlonitis, Corbo, Donis, Lico, Sini, Vellios. All. Sottil.

REGGINA (4-2-3-1): Guarna; Delprato, Loiacono, Cionek, Di Chiara; Bianchi (74′ Bellomo), Crisetig (46′ De Rose); Sitium (74′ Denis), Folorunsho, Liotti (84′ Rolando); Rivas. A disp. Plizzari, Farroni, Stavropoulos, Charpentier, Mastour, Vasic, Peli. All. Baroni.

ARBITRO: Ghersini di Genova

RETI: 18′ Liotti (R), 83′ Cangiano (A), 90′ Kragl (A)

NOTE: ammoniti Brosco (A), De Rose (R), Kragl (A). Rec. 2′ pt, 4′ st.

 



Loading...