Home Cronaca Cronaca Ancona

BACINO ANCONA SUD, GIORGI REPLICA A LATINI “REGIONE STA AGENDO SU MESSA IN SICUREZZA”

0
CONDIVIDI

assessore_giorgiANCONA 25 OTT. “I 6 milioni e 250 mila euro che la Provincia di Ancona ha pronti e ricordati dal consigliere Latini, sono soldi che sono stati trasferiti dalla Regione. Quindi la Regione ha ben chiara la questione della messa in sicurezza del bacino sud di Ancona. Non ne parla solo sulla stampa, come riferisce il consigliere, ma agisce concretamente e con le risorse necessarie”. Lo puntualizza l’assessore alla Difesa del Suolo, Paola Giorgi, che replica alle considerazioni del consigliere regionale Dino Latini. “Sono risorse trasferite alla Provincia attraverso la contabilità speciale aperta per l’alluvione del 2006. Corrispondono al progetto approvato, i cui costi sono successivamente lievitati per gli espropri necessari a indennizzare i proprietari delle aree su cui verranno realizzate le casse di espansione che serviranno a mettere in sicurezza il bacino a sud di Ancona. Senza questi ulteriori 570 mila euro la Provincia non può sottoscrivere l’accordo di programma con il Comune di Osimo. È evidente che occorre trovare una soluzione, a fronte di risorse finanziarie sempre più scarse non solo per le amministrazioni locali, ma anche per la Regione. La strade che abbiamo intrapreso è quella di impegnare parte delle disponibilità di riserva accantonate per i contenziosi ancora aperti  con  le imprese che hanno beneficiato dei contribuiti per l’alluvione, vincolati fino alla conclusione delle cause. Certo che se i prezzi degli espropri sono lievitati dal momento dell’approvazione del progetto, la responsabilità non è imputabile alla Regione che lo ha finanziato per tempo e per l’intero importo”.



Loading...