Home Cronaca Cronaca Ancona

Bandiere Blu: 15 vessilli nel 2019 nelle Marche

0
CONDIVIDI

Leggera flessione per il mare marchigiano che perdono due Bandiere blu ma si piazzano ad un ottimo quarto posto.

Sono 183 i Comuni rivieraschi italiani che nel 2019 hanno ottenuto la Bandiera Blu, 8 in più rispetto ai 175 dello scorso anno: sono 12 i nuovi ingressi, mentre 4 sono usciti per un totale di 385 spiagge premiate. Le bandiere Blu sono andate anche a 72 approdi turistici.

La Liguria nel 2019 sale a 30 località, con tre nuovi ingressi, e guida la classifica nazionale. Segue la Toscana con 19 località. La Campania rimane a 18 Bandiere: con 15 località seguono le Marche, che perdono due Bandiere, ma segnano un nuovo ingresso. La Sardegna è presente con 14 località, con un nuovo ingresso. La Puglia conquista una nuova località e raggiunge 13 Bandiere, perdendone due. La Calabria va a quota 11 con due nuovi ingressi, mentre l’Abruzzo sale a 10, con l’ingresso di un lago. Il Lazio arriva a 9, con una nuova entrata, il Veneto conferma le sue 8 Bandiere.

Nel dettaglio marchigiano la bandiera viene riconquistata da Lido di Gabicce, Sottomonte ponente e levante a Pesaro, il litorale nord, Sassonia e Torrette a Fano, Marotta a Mondolfo, spiagge di Levante e Ponente a Senigallia, Portonovo per Ancona, Sassi Neri, San Michele e spiaggia Urbani per Sirolo, Numana e Marcelli Nord, Potenza Picena, Civitanova Marche, Fermo con Lido e Marina Palmense, lungomare dei Cantautore a Pedaso, Lido di Cupramarittima, Grottammare e la Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto.



Loading...