Home Cultura

Camerino, presentazione del libro “I Muri del Silenzio”

0
CONDIVIDI
camerino

Dopo quasi 6 anni dal terremoto, dopo quasi 2 anni di incontri, il 20 giugno è stato pubblicato “I MURI DEL SILENZIO” di Miriam Rosa Togni e Silvia Tamburriello, per la casa editrice Ventura Edizioni.

Le Marche, le zone interne colpite dal terremoto, sono sconosciute a tanti di fuori regione, che hanno sentito parlare della tragedia solo nei primi mesi, ma poi non avendone più sentito parlare, credono che sia tutto risolto e che e aziende case siano tutte ricostruite.

Silvia e Miriam Rosa hanno compreso l’enorme isolamento mediatico in cui il territorio interno di Marche, Lazio, Abruzzo ed Umbria, e soprattutto i suoi cittadini, sono piombati. Ed hanno deciso di render loro giustizia. Sono andati a trovarli, a raccogliere le loro storie. Le storie delle loro case. Dei loro negozi. Dei loro cari. Dei loro borghi antichi. I racconti delle loro sofferenze ma anche dei loro sogni. Si, anche i sogni.

Anche quando la situazione non permetteva di viaggiare si sono incontrati a distanza, a telefono. Ed anche le sole voci al di là del telefono hanno trasmesso loro delle “immagini”, dei sentimenti che le autrici hanno riportato con le loro parole, che esprimono la loro partecipazione e condivisione delle vicende raccontate. Ormai il filo dei racconti era iniziato e lo hanno portato avanti per oltre un anno e mezzo. Così hanno incontrato imprenditori, pensionati, volontari. Ma anche tecnici ed amministratori, per una analisi più approfondita dei perché. Ognuno ha raccontato come ha vissuto quei momenti, quei 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016, quelle date ripetute all’inverosimile, e come ha vissuto e sta vivendo da quasi 6 anni. Hanno raccontato le loro “vite sospese”. I loro borghi sospesi.

Miri Rosa e Silvia hanno raccolto le prime testimonianze di persona nel mese di dicembre 2020, per poi proseguire con incontri a distanza, a telefono, per il perdurare della situazione in atto, fino a terminare tali incontri nell’aprile 2021. Questa precisazione è necessaria per consentire una corretta contestualizzazione dei fatti e dei ricordi raccontati nel libro, rispetto agli eventi avvenuti prima e dopo

Con la sua ultima pagina “I Muri del Silenzio” vuol superare i territori e le montagne lì raccontate. Il libro inizierà il suo viaggio che lo porterà a sorvolare altri cieli, per andare a diffondere le sue storie.

Per tornare a parlare di queste realtà “imbavagliate”, irrisolte in questo travagliato territorio, a tutti coloro che da oltre cinque anni non ne sentono più parlare, che pensano quindi che sia “tutto a posto”.

Per desiderio dei protagonisti e delle autrici parte del ricavato della vendita di questo libro andrà a favore di due associazioni che operano sul territorio.

La prima è la Pro Loco di Visso per l’allestimento di una sala polivalente, che sarà un punto di aggregazione per la comunità, che tuttora ne è sprovvista di luoghi di aggregazione, per giovani e per anziani. Un sogno, un progetto “segmentato” che alla Pro Loco piacerebbe molto iniziare insieme alle autrici ed ai lettori per poi condividerlo con tutti i vissani: un segno concreto di rinascita.

La seconda è “Uno Spazio per Crescere” di Camerino, per riorganizzare degli spazi dedicati ai ragazzi che con il terremoto hanno perso ogni punto di riferimento per l’aggregazione sociale. Lo spazio, progettato sulla base delle esigenze scolastiche ed extrascolastiche della giovane comunità camerte, si presta ad ospitare una sezione multimediale per l’ascolto di musica e la visione di film /documentari come strumento educativo e di socializzazione.

Il libro è inserito nella collana Statale16, che contiene reportage giornalistici e di impegno sociale, e dal 20 giugno è disponibile per l’acquisto sul sito della casa editrice,: https://www.venturaedizioni.it/prodotto/i-muri-del-silenzio/

Dalla prossima settimana sarà sui principali bookstore online (Amazon, IBS etc) e ordinabile in tutte le librerie.

Già dal 12 Giugno è stato presentato in anteprima ad Esanatoglia durante l’evento “I Luoghi del Silenzio” organizzato dalla fondazione Il Vallato.

Lunedì 20 è stato presentato nella trasmissione Maremma in Diretta, https://youtu.be/osL49tnJf0Q per far arrivare il messaggio proprio fuori regione.

Iniziano ora le presentazioni vere e proprie, nelle zone dei protagonisti delle storie.

La prima sarà domenica 26 giugno alle 19 a Camerino, in Piazza Dario Conti al Sottocorte Village. Ingresso libero. Al termine della presentazione sarà disponibile un aperitivo presso la Taverna Greca – Piazza Dario Conti (€ 7.00)

Sulla pagina Facebook de “I Muri del silenzio “ https://www.facebook.com/hashtagsenzamuri saranno pubblicate le prossime date, che proseguiranno a luglio.

Il vero cammino, la vera missione di questo libro inizia adesso, con le presentazioni con cui inizia a circolare.

 

Loading...