Home Cronaca Cronaca Ancona

Centro storico di Ancona, ubriaco non trova chiavi e sfonda portone

0
CONDIVIDI
Polizia

ANCONA 17 MAR.  Questa notte i condomini di uno stabile sito nel centro storico della città hanno temuto il peggio, pensando che alle ore 02.30 dei malviventi volessero introdursi nelle loro abitazioni.

Infatti venivano svegliati da un rumore assordante di vetri che si infrangevano e da colpi sordi al portone di ingresso del palazzo.

Sbirciando dalle tapparelle, i residenti notavano un uomo che armeggiava tra i vetri del portone, prendendo letteralmente a calci i montanti della porta.

Allertato il 113 della Questura, immediatamente arrivavano sul posto gli agenti delle Volanti che sorprendevano di spalle l’uomo il quale in un evidente stato di ebbrezza incominciava ad inveire contro i poliziotti.

L’uomo veniva riportato alla calma ed identificato: cittadino italiano, classe 1996, residente proprio in quello stabile, incensurato.

Dopo una serata passata con gli amici, il giovane raccontava che al momento di fare ritorno a casa si era accorto di non avere al seguito le chiavi e, sotto l’effetto dell’alcool, aveva pensato bene di “abbattere” il portone di ingresso per entrare a tutti i costi presso il suo appartamento ed andare a letto.

Tranquillizzati tutti gli abitanti del palazzo e ristabilita la quiete, il 21enne veniva accompagnato presso gli Uffici della Questura dove, dopo le formalità di rito,  veniva denunciato per danneggiamento e veniva sanzionato per ubriachezza molesta.



Loading...