Home Cronaca Cronaca Macerata

Ceriscioli alla consegna di 66 alloggi post sisma a Tolentino

0
CONDIVIDI
Luca Ceriscioli

“Il dopo Covid ha bisogno di un’economia che spinge e, nel settore dell’edilizia, abbiamo un’opportunità enorme. Speriamo che il governo realizzi l’obiettivo, che ha più volte dichiarato, di semplificare il meccanismo dei lavori pubblici del nostro paese. Il nostro desiderio è quello di accelerare la ricostruzione perché racchiude le aspettative delle persone di avere una casa e riveste il ruolo di grande volano economico”. Lo ha detto il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, intervenendo, a Tolentino (MC), insieme all’assessore regionale Angelo Sciapichetti, alla consegna dei lavori per 66 alloggi nel Piazzale Battaglia. Il Comune ha visto assegnati 20,85 milioni di euro per realizzare 130 strutture abitative in sostituzione delle Sae (Soluzioni abitative di emergenza). Quattro dei sei interventi previsti sono stati affidati, con una convenzione, all’Erap Marche che ha provveduto alla progettazione, affidamento dei lavori e alla gestione dell’appalto. Ceriscioli ha ricordato che “pur nella situazione eccezionale determinata dal Coronavirus, Erap e Comune non hanno mai interrotto le attività per poter giungere al rapido avvio dei lavori. Ma ritardi ci sono stati, perché, purtroppo, nel sisma, sono anni che ci battiamo, inascoltati, per semplificare le procedure”. Il presidente ha ribadito la necessita di avere “strumenti semplificati adeguati all’eccezionalità degli eventi, percorsi preferenziali capaci di accelerare i lavori. Ora sembra che le proposte per la ricostruzione pubblica, che abbiamo sempre fatto, possano diventare la normativa ordinaria per i lavori pubblici in Italia. Quello che non ci è stato dato per il terremoto, auspichiamo diventi legge per tutti”.



Loading...