Home Sport Sport Fermo

Ciclismo amatoriale, di nuovo al lavoro per la Granfondo

0
CONDIVIDI
Ciclismo amatoriale, di nuovo al lavoro per la Granfondo

Porto Sant’Elpidio-Stefano Garzelli: di nuovo al lavoro per la rinascita sportiva della Granfondo e del territorio fermano.

Sta allentando la morsa il Covid-19 e con l’avvicinarsi dell’estate, l’auspicio di tanti cicloamatori è quello di tornare a fare l’attività di sempre una volta rientrata l’emergenza sanitaria e il Coronavirus sarà soltanto un lontano ricordo.

Per la Granfondo Porto Sant’Elpidio-Stefano Garzelli è tempo di pensare all’ottava edizione già rinviata più volte tra marzo e aprile.

La nuova data è il 5 luglio in piena estate ma gli organizzatori del comitato Marche Ciclando, coaudivati dall’amministrazione comunale elpidiense, sono motivati più che mai per rimettere mano ai preparativi con la bella notizia che arriva dalla completa guarigione di Vincenzo Santoni (responsabile eventi di Marche Ciclando) dopo 59 giorni di isolamento domiciliare per guarire dal Covid-19.

Il fermo di tutta l’attività nei mesi di lockdown è stato sinonimo di grande dispiacere per l’ambiente ciclistico e non solo: la ricollocazione della Granfondo è la grande occasione di una rinascita sportiva, economica e turistica di tutto il territorio fermano e di riflesso di tutte le Marche con gli sponsor che hanno piena fiducia nel valore promozionale della manifestazione in questo periodo di difficoltà generale per tutti.

Per ulteriori informazioni consultare il sito web.



Loading...