Home Spettacolo Spettacolo Ancona

Cinema, Marche presenti all’Ischia Film Festival

0
CONDIVIDI

La Regione Marche sarà presente all’Ischia Film Festival attraverso iniziative di particolare rilievo.  Innanzitutto la presentazione del Cluster Marche Cinema, promosso e gestito da Fondazione Marche Cultura-  Marche Film Commission con il sostegno della Regione Marche, la collaborazione della startup Expirit e di CNA Cinefood. Il Cluster Marche Cinema compone trasversalmente e strategicamente rispetto agli altri cluster di “destinazione Marche”, un universo di esperienze, itinerari e narrazioni per vivere da protagonisti le storie più affascinanti dei film ambientati in questo territorio. ” Con il nuovo cluster Marche Cinema  – sottolinea l’assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni – si arricchisce l’offerta turistica delle Marche: il cineturismo rappresenta una modalità di conoscere la regione attraverso itinerari che ripercorrono le storie di film e fiction ambientati nel nostro territorio. ”

Per l’occasione al Festival ci sarà una proiezione speciale de “La banda Grossi” di Claudio Ripalti – prod. Cinestudio – un film che è già una piccola leggenda: per la giovane età del suo autore e del fratello Enrico, produttore e compositore delle musiche e per l’entusiasmo e la serietà di tutti quelli che hanno preso parte alla realizzazione del film. Ma anche per l’operazione virtuosa ed esemplare di crowdfunding che la produzione ha lanciato con successo e che ha permesso – insieme al sostegno della Regione Marche – Fondi POR FESR 2014-2020, e al Mibac, con la collaborazione della  Fondazione Marche Cultura di realizzare, con un costo complessivo di poco più di 200.000 € un film dallo straordinario valore artistico e storico. Un film in costume sulla vera storia di una banda di briganti del territorio del Montefeltro, all’alba dell’unità d’Italia. Un piccolo western epico italiano (marchigiano, più precisamente), dettagliato e rigoroso, un ritorno e un omaggio al cinema di genere, dal cuore delle Marche.

Giovedì 4 luglio al Castello Aragonese, nell’ambito dell’Ischia Film Festival, “Terenzio Grossi” in persona (ovvero l’attore protagonista Camillo Ciorciaro) incontrerà il pubblico nel corso del Movie Cocktail presso la Caffetteria del Castello e a seguire ci sarà la proiezione del film alla Casa del Sole. E per gli spettatori, un omaggio dalla regione e dai suoi briganti: “La Gluppa del Brigante”, un fazzoletto di stoffa opera di un artigiano marchigiano del settore, contenente un paniere di prodotti gastronomici selezionati fra le aziende del territorio della provincia di Pesaro Urbino. Un’idea realizzata da CNA Marche con il sostegno della Regione Marche e la collaborazione di– Fondazione Marche Cultura- Marche Film Commission.  Inoltre, sarà in concorso – nella sezione Scenari Campani – “Così in terra” di Pier Lorenzo Pisano, cortometraggio interamente girato nei luoghi marchigiani del sisma del 2016, ed unica opera italiana selezionata per il Festival di Cannes 2018 nella sezione “Cinéfondation” che vede la partecipazione delle scuole di cinema di tutto il mondo. Una produzione del Centro Sperimentale di Cinematografia, finanziato attraverso il progetto regionale Marche Landscape Cinefund, il cui obiettivo è il sostegno ad opere capaci di esprimere un profondo senso del paesaggio marchigiano e della sua forza e resilienza, come nel caso dell’opera di questo giovane regista.

 



Loading...