Home Cronaca Cronaca Ancona

Conducente distratto lascia portafogli sul tettuccio e parte

0
CONDIVIDI
Portafogli dimenticato sul tettuccio dell'auto

ANCONA 14 MAR.  Ieri pomeriggio, alle ore 14.30, durante il controllo del territorio una pattuglia della Squadra Volante percorrendo via Primo Maggio, notava dei documenti di identità sparsi lungo il ciglio della strada che svolazzano ad ogni passaggio di veicolo.

In un primo momento gli agenti scendevano dall’auto convinti che, forse, qualche malvivente dopo aver sottratto una borsa aveva potuto disfarsi di ciò che non aveva valore.

Invece, mentre recuperavano una carta di identità, una patente di guida e una tessera bancomat, ecco che tra la vegetazione spuntavano 20 euro e poi 50 euro, poi altre 20, 50, 10 euro, varie monete da 1 e due euro e altri centesimi, seminati tra l’erba e il selciato, per un totale di otre duecento euro.

Immediatamente gli agenti risalivano all’identità del legittimo proprietario che veniva contattato telefonicamente.

L’uomo, un cittadino italiano, classe 1982, residente nel Veneto, di passaggio ad Ancona, raccontava agli agenti che mentre era intento ad effettuare un rifornimento di carburante appoggiava il proprio portafoglio sul tettuccio dell’autovettura per poi ripartire a tutto gas senza ricordarsi quanto aveva lasciato sulla carrozzeria esterna del veicolo.

Sono bastati pochi metri perché tutto il contenuto del portafoglio volasse via e “seminasse” gli euro e i documenti in mezzo alle erbacce.

Piacevolmente sorpreso e oltremodo grato alla solerzia e professionalità della Polizia di Stato, mentre viaggiava in direzione nord, invertiva il senso di marcia e tornava nel capoluogo dorico raggiungendo gli Uffici della Questura dove ad attenderlo vi erano i due poliziotti delle Volanti che gli riconsegnavano il portafoglio completo di documenti e denaro.

 

Loading...