Home Economia Economia Pesaro-Urbino

Confartigianato, convegno a Pesaro su Mobilità Europea

0
CONDIVIDI
Confartigianato

Confartigianato Trasporti & Logistica unitamente alla Transport Service organizza un convegno regionale su Autotrasporto:  Pacchetto Mobilità Europea e Infrastrutture, che si terrà sabato 1° giugno a Pesaro presso l’Hotel Baia Flaminia e vedrà la partecipazione di 170 imprenditori del settore.

I lavori saranno aperti (alle ore 10,30) da Angelo Pisa, Presidente della Transport Service, dal saluto del Presidente Confartigianato Trasporti Marche Cav. Elvio Marzocchi, dal Presidente di Confartigianato Imprese An-Pu Graziano Sabbatini e dell’Amministrazione comunale di Pesaro.  L’autotrasporto marchigiano, composto da oltre 4.000 imprese con 12.000 addetti, è un comparto strategico per l’economia e la Transport Service società di servizi per il settore (con 4.000 aziende associate in Italia centrale e oltre 15.000 TIR pesanti gestiti),  supporta le imprese negli acquisiti di prodotti e servizi  rendendo le aziende associate più competitive e con il convegno promosso intende affrontare temi come il nuovo pacchetto mobilità UE approvato durante la sessione plenaria (3-4 aprile 2019) e di prossima decisione del nuove governo Europeo, modificando le norme in materia di distacco dei conducenti, di accesso alla professione, i periodi di riposo e le modalità del “cabotaggio”, l’uso del tachigrafo digitale ed i requisiti per lo “stabilimento” al fine di combattere le pratiche illegali e migliorare le condizioni di lavoro per i conducenti e favorire una corretta concorrenza tra le imprese del settore. L’obiettivo è anche di porre fine alle distorsioni della concorrenza da parte dei trasportatori che utilizzano società fittizie.

Il tema delle infrastrutture riveste una importanza particolare per la mobilità delle persone e delle merci e la carenza infrastrutturale marchigiana non solo è nota e vecchia ma deve essere affrontata con decisione per evitare che la Regione sia sempre più isolata.
Le trasversali come la E 45 in Romagna, la Fano – Grosseto, con il traforo della Guinza mai aperto, la SS 76 Ancona – Perugia – Civitavecchia, la mancata realizzazione della pedemontana Pergola Muccia, la realizzazione delle opere compensative tra Pesaro e Fano, la realizzazione della 4 corsia Falconara – Ancona e l’uscita a nord dal Porto, per non parlare della rete ferroviaria con la Orte – Falconara, richiedono interventi immediati e concreti. La carenza di sistemi viari efficienti penalizza sempre più le Marche, i cittadini e gli operatori economici La presenza dei dirigenti nazionali di Confartigianato Trasporti consentirà anche di mettere a fuoco lo stato dei provvedimenti emanati o in corso di definizione da parte del Governo.
I lavori vedranno gli interventi del Sen.  Giorgio Fede, Componente Commissione  Lavori Pubblici e Trasporti del Senato, del Dr. Andrea Biancani, Presidente Commissione Trasporti e Infrastrutture Regione Marche il Dr. Amedeo Genedani, (Presidente Nazionale Confartigianato Trasporti e  V. Presidente UETR – Unione Trasportatori Europei); seguirà il dibattito e le conclusioni di Gilberto Gasparoni,  Segretario Confartigianato Trasporti Marche che coordinerà i lavori.
Ancona, 30 maggio 2019



Loading...